Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Frantz e il Golem
    Venezia, Itinerario tematico , dal 08/01/17 al 31/01/17
  • Museo Ebraico di Venezia
    Venezia
    Museo Ebraico di Venezia
    Itinerario tematico
    Frantz e il Golem, dal 08/01/17 al 31/01/17

Frantz e il Golem

Attività Didattiche
Veneto

 

Approfittando della venuta in Italia della scrittrice Irène Cohen-Janca, il Museo ebraico di Venezia propone un percorso articolato di tre tappe. Un primo incontro in classe dedicato a conoscere ed esplorare gli albi illustrati di Irene Coen-Janca illustrati da Maurizio Quarello, la poetica della scrittrice, il lavoro di confronto e studio sui testi e le immagini che poi potrà anche proseguire in classe con l'insegnante. In questa fase le tematiche e gli approfondimenti su cui verterà il lavoro con i ragazzi saranno definiti in base all'età degli studenti. Nella seconda tappa, che si svolgerà al Museo, i ragazzi incontreranno l'autrice  potranno porle le domande che sono sorte dalla lettura dei suoi albi, raccontare cosa li ha maggiormente colpiti. La terza parte del percorso porterà i ragazzi a rileggere l'opera dell'autrice attraverso le tavole delle illustrazioni originali di “Franz e il Golem”, allestite in mostra temporanea al Museo nel mese di febbraio. 

Come arrivare

Museo Ebraico di Venezia

Venezia

Museo Ebraico di Venezia

Visualizza sulla Mappa

Obiettivi Didattici

conoscere ed incontrare l'opera e la persona di Irene Coen-Janca
approfondire la poetica dell'autrice in relazione a temi ebraici quali il racconto leggendario sul Golem, le lettere e la Shoah
comprendere la relazione tra parole e immagini negli albi illustrati da Maurizio Quarello e  scritti dall'autrice. 
far partecipare i ragazzi ad un confronto con l'autrice 

bookshop
caffetteria

Alef, la libreria del ghetto: bookshop del museo specializzato in cultura e religione ebraica

 

NEWS

  • Pesach

Fino a metà aprile 2018 è possibile visitare la stanza dedicata agli oggetti di Pesach.
Per saperne di più
 

 

  • The new Haggadah

di Arik Brauer
mostra temporanea dal 6 maggio – 26 agosto 2018

L'artista Arik Brauer propone una sua lettura del racconto della liberazione dalla schiavitù d'Egitto: 24 tavole che sono state per la prima volta in mostra al museo ebraico di Vienna ed ora arrivano a Venezia.
Quest'opera offre una specifica chiave interpretativa all’evento ricordato dalla pasqua ebraica. Il testo biblico include commenti del rabbino capo di vienna Paul Chaim Eisenberg, e degli autori israeliani Joshua Sobol and Erwin Javor.
Arik Brauer, è nato a Vienna nel 1929, è nato da una famiglia ebrea , suo padre è morto in campo di concentramento. Dopo gli studi all’Accademia di belle arti di Vienna ha creato la “Viennese School of Fantastic Realism” con Rudolf Hausner, Ernst Fuchs, Wolfgang Hutter e Anton Lehmden.

 

Info e Prenotazioni

Note :  percorso didattico e incontro con l'autore 

NUMERO SCUOLE
848.082.408
da lunedì a venerdì ore 9.00 - 13.00 / 14.00 - 17.00
sabato ore 9.00 - 14.00

Frantz e il Golem

Coopculture

Costi


Venezia

€ 120 per l'intero percorso a classe 

chiudi

Frantz e il Golem

Coopculture

Come prenotare


Museo Ebraico di Venezia

Al momento della prenotazione è necessario fornire:

i dati completi della scuola (nome, indirizzo, numero di telefono, fax, e-mail)
il numero dei partecipanti previsti (studenti e accompagnatori)
l’età degli studenti, la classe frequentata, l’eventuale presenza di studenti diversamente abili
il giorno e l’orario in cui si vuole effettuare l’attività, prevedendo delle possibili alternative
E' consigliabile prenotare entro massimo 15 giorni prima della data prevista per l’attività didattica. 

Il pagamento della visita deve essere effettuato entro 5 giorni dalla prenotazione; oltre tale termine, deve essere contestuale alla prenotazione.

 

Ingresso:

Per gli studenti il biglietto di ingresso è gratuito nei siti delle Soprintendenze Statali, dietro presentazione in biglietteria dell’elenco nominativo di studenti e

accompagnatori, firmato dal dirigente scolastico.

Per insegnanti / accompagnatori è prevista la gratuità nella misura di 1 ogni 10 alunni.

In occasione delle mostre, talvolta, potrebbe essere previsto il pagamento del biglietto d’ingresso ridotto per gli alunni.

I siti non statali prevedono in alcuni casi il biglietto d’ingresso ridotto per studenti e insegnanti.

chiudi