Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Cabras
    Museo Civico Giovanni Marongiu
  • Cabras
    Museo Civico Giovanni Marongiu

Museo Civico Giovanni Marongiu

Oristano - Cabras
Musei

 

IL MUSEO CIVICO GIOVANNI MARONGIU - CABRAS RIAPRE IL 2 GIUGNO 2020
con prenotazione obbligatoria online e telefonica 0783290636

Il Museo Civico di Cabras custodisce e racconta lo straordinario patrimonio archeologico della Penisola del Sinis, vasta regione che chiude a Nord il Golfo di Oristano, al centro della Costa Occidentale sarda.
Il percorso, allestito secondo un ordine cronologico e topografico, si svolge attraverso una sequenza di sale dedicate ai siti e alle scoperte più significativi del territorio, dalla Preistoria all’Età Romana.

Le più antiche testimonianze della presenza umana nel Sinis provengono dal sito preistorico di Cuccuru Is Arrius, dove nelle sepolture del Neolitico Medio (Cultura di Bonu Ighìnu, V° millennio a.C.) il defunto era inumato in posizione fetale, circondato da vasi in terracotta, oggetti in ossidiana e osso, monili e le celebri statuine femminili dalle forme abbondanti dette “di Dea Madre”. Lo scavo del villaggio ha restituito migliaia di reperti: recipienti di ceramica di varie forme e dimensioni, utensili e punte di freccia in ossidiana, lame di selce, accette in pietra levigata, macine, strumenti per la filatura e la tessitura, resti di pasto e di vegetali, attraverso i quali si racconta la vista quotidiana e le attività economiche nelle terre straordinariamente ricche di risorse comprese tra lo Stagno di Cabras, la laguna, il fiume Tirso e il mare. Dai pozzi del dell’insediamento preistorico e nuragico di Sa Osa provengono oggetti in legno e sughero, resti di animali e semi di svariate specie tra cui la più antica testimonianza della coltivazione di uva nell’Isola.

La trasformazione della società nuragica e la rappresentazione dei suoi valori si riflettono nell’unicità della necropoli monumentale di Mont’e Prama.  A partire dagli anni settanta, il sito ha restituito migliaia di frammenti scultorei, dai quali una straordinaria attività di restauro ha ricomposto le imponenti figure antropomorfe, maschili e armate, note come i “Guerrieri” o i “Giganti” di Mont’e Prama, oltre a modelli di nuraghe (sculture che rappresentano in piccola scala e in forme stilizzate torri e architetture nuragiche) e betili (raffigurazioni aniconiche delle divinità). Le ricerche tutt’ora in corso nel sito consentono di aggiornare costantemente l’esposizione, mentre è ugualmente in corso la costruzione di nuovi spazi polifunzionali ed espositivi del museo, progettati appositamente per ospitare e valorizzare l’intero complesso scultoreo e il suo contesto.

La sezione dedicata alla città di Tharros espone reperti provenienti dal quartiere metallurgico punico, le due necropoli fenicie e puniche e dal tofet, con la suggestiva ricostruzione scenografica del santuario dedicato alla sepoltura dei fanciulli, con urne cinerarie in terracotta e stele, monumenti funerari e votivi in arenaria.

Conclude il percorso il Relitto di Mal di Ventre, una nave romana naufragata di fronte alle coste del Sinis e presso l’isola di Mal di Ventre, da cui prende il nome, mentre viaggiava dalla Spagna verso la Sardegna con un carico di metallo.

prendi nota!

Museo Civico Giovanni Marongiu

Clicca sulla matita per prenderne nota nella tua agenda!

link:

Come Arrivare

  • In treno

La stazione più prossima è quella di Oristano, a circa 6 km da Cabras. Oristano e Cabras sono collegati da autobus di linea extraurbana.
 

  • In auto

Dalla Strada Statale 131 prendere l’uscita ORISTANO NORD e seguire le indicazioni per Cabras.
Il Museo si trova alla periferia sud dell’abitato, lungo la via Tharros. Non ha numero civico, ma è fronte al n°163.

 

  • In autobus

autobus di linea da Oristano, fermata all’ingresso museo

Servizi e Accessibilità

visite didattiche singoli
visite didattiche scuole
bookshop
caffetteria
sito accessibile

NEWS

IL MUSEO CIVICO GIOVANNI MARONGIU - CABRAS RIAPRE IL 2 GIUGNO 2020
con prenotazione obbligatoria online e telefonica 0783290636

REGOLE DI ACCESSO E VISITA 
divieto di ingresso in caso di febbre (sup. 37,5), sintomi influenzali 
presentarsi con 15 minuti di anticipo sull’orario di ingresso della prenotazione 
obbligo di mascherina, obbligo igienizzazione mani prima dell’ingresso e dell’accesso ai servizi igienici
distanza di 1 mt tra i visitatori; in visita guidata 2 mt dall’operatore 

Info e Prenotazioni

+39 0783 290636

Museo Civico Giovanni Marongiu

Cabras

Coopculture

Prepara la tua visita

Visite Didattiche

Singoli
    • REGOLE DI ACCESSO E VISITA 
      divieto di ingresso in caso di febbre (sup. 37,5), sintomi influenzali 
      presentarsi con 15 minuti di anticipo sull’orario di ingresso della prenotazione 
      obbligo di mascherina, obbligo igienizzazione mani prima dell’ingresso e dell’accesso ai servizi igienici
      distanza di 1 mt tra i visitatori; in visita guidata 2 mt dall’operatore 
       

    • visite guidate gratuite, su prenotazione telefonica obbligatoria al 0783 290636

Scuole

chiudi

Museo Civico Giovanni Marongiu

Cabras

Coopculture

Orario

Aperto

Chiuso



25 dicembre e 1 gennaio

 

chiudi