Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Assisi
    Pinacoteca Comunale di Assisi

Pinacoteca Comunale di Assisi

Perugia - Assisi
Musei

 

Nelle sale al piano nobile di Palazzo Vallemani – splendida dimora barocca dalle volte affrescate all’inizio del Seicento da pittori umbri e toscani – è esposta la Pinacoteca Comunale di Assisi, che comprende un cospicuo gruppo di affreschi di epoca medioevale e rinascimentale provenienti da edifici civili e religiosi di Assisi e dintorni, e alcuni dipinti su tavola e su tela dei secoli XIV-XVII. La raccolta fu riunita in seguito all’Unità d’Italia (1859), per porre un freno alla forte dispersione del patrimonio artistico della città con la soppressione delle corporazioni religiose. Il pezzo più importante della raccolta è una Maestà attribuita a Giotto, ma sono presenti dipinti di Puccio Capanna, Ottaviano Nelli, Nicolò di Liberatore e Pietro Perugino.Entrando nelle sale del primo piano della Pinacoteca comunale di palazzo Vallemani è allestito il “Museo della memoria, Assisi 1943-1944”, mostra sui trecento ebrei salvati grazie allo spirito dell’accoglienza francescana di Assisi.

INDICAZIONI PER LA VISITA
accesso sconsigliato ai portatori di handicap 
si consiglia di munirsi di scarpe comode, cappellino, indumenti comodi.

prendi nota!

Pinacoteca Comunale di Assisi

Clicca sulla matita per prenderne nota nella tua agenda!

Come Arrivare

In treno:
Da nord, la linea principale tra Firenze e Roma, ha una stazione a Terontola (sulla diramazione Lago Trasimeno, Perugia, Assisi, Spello e Foligno), quindi provenendo da Firenze prendere uno dei treni giornalieri per Terontola / Cortona (1 '/ 2 hr.), che hanno la coincidenza con un treno per Assisi / S.Maria degli Angeli (da 45 a 60 min.).
Da sud, la linea principale tra Roma e Ancona ha una stazione a Foligno (sulla diramazione Spello, Assisi, Perugia e dal Lago Trasimeno), quindi provenendo da Roma, prendere uno dei nove treni giornalieri sulla linea di Ancona, fermarsi a Foligno, dove è possibile trasferirsi su un treno verso Perugia (da 10 a 15 min.). In latrenativa prednere uno dei due treni diretti per Assisi da Roma (circa due ore e 15 min.)
Tutte le linee citate fanno parte del sistema ferroviario statale FS e si fermano in una stazione di Santa Maria degli Angeli, ben lontano dal centro storico (circa 3 km), ma in 30 minuti con gli autobus si arriverà nel centro della città. I servizi di autobus partono dal piazzale antistante la stazione e che vi porterà in Piazza Matteotti. 

In auto:
Per chi proviene da sud l'uscita dell'autostrada A1 migliore è Orte, che è' legata a Perugia dalla SS204 (direzione Terni) prima, e la E45 (o SS3bis) da Terni a Perugia e poi. In questo caso prima di Perugia, arrivare a Ponte San Giovanni, seguire le indicazioni per Assisi, imboccando la E45, c/o Collestrada sulla SS75. Uscire a Santa Maria degli Angeli e seguire le indicazioni per Assisi.
Venendo da nord sulla A14 sulla costa adriatica, il modo migliore per raggiungere Assisi è uscire dal casello autostradale di Cesena, poi, con la E45 per raggiungere Citta' di Castello, poi arrivati al bivio di Collestrada Lasciare la E45 e prendere la SS75. Uscire a Santa Maria degli Angeli e seguire le indicazioni per raggiungere Assisi.
La miglior uscita per Assisi sull'autostrada A1 è Valdichiana, dove la strada entra nella SS75bis che si affaccia sul Lago Trasimeno in Umbria, prima, e poi a Perugia. Arrivare successivamente Ponte San Giovanni, e procedere verso Assisi, c/o Collestrada sulla SS75, uscire a Santa Maria degli Angeli e seguire le indicazioni per Assisi. 

Servizi e Accessibilità

visite didattiche singoli
visite didattiche gruppi
visite didattiche scuole

IAT- Ufficio Turismo Assisi
Situato nella centralissima Piazza del Comune, offre servizi di accoglienza e informazione turistica sulla Città di Assisi e i comuni del suo Comprensorio: Bettona, Cannara e Bastia Umbra.
Lo IAT è punto biglietteria oltre che punto di partenza per itinerari di visita ai principali monumenti storico-artistici e naturalistici della città. 
Offre un servizio di orientamento per il turismo religioso e un supporto per le strutture ricettive del territorio.    

Indirizzo
Piazza del Comune 22, Palazzo San Nicola

Orari
dalle 9 alle 19 (25 dicembre 9.30-13.30)
 

Info e Prenotazioni

dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

il sabato dalle 9.00 alle 14.00

848 004 000

Pinacoteca Comunale di Assisi

Assisi

Coopculture

Biglietteria

Ingresso solo con visita accompagnata inclusa nel biglietto di ingresso, in partenza ogni ora a partire dalle 10.30

Tariffe

Intero:

Ridotto:

universitari con tessera, scuole, 8-18 anni, over 65, gruppi sopra le 20 unità

Gratuito:

chiudi

Pinacoteca Comunale di Assisi

Assisi

Coopculture

Prepara la tua visita

Visite Didattiche

Singoli
  • PINACOTECA, MUSEO DELLA MEMORIA, ORATORIO DEI PELLEGRINI
    Ogni domenica dal 10 settembre al 31 ottobre 2017
    alle ore 10.30

    € 8.00 | ridotto € 5.00 per bambini dai 6 agli 8 anni | gratuito per bambini fino ai 6 anni
    Prenotazione obbligatoria 0758138680 

     

    Nelle sale al piano nobile di Palazzo Vallemani – splendida dimora barocca dalle volte affrescate all’inizio del Seicento da pittori umbri e toscani – è esposta la Pinacoteca Comunale di Assisi, che comprende un cospicuo gruppo di affreschi di epoca medioevale e rinascimentale provenienti da edifici civili e religiosi di Assisi e dintorni, e alcuni dipinti su tavola e su tela dei secoli XIV-XVII. La raccolta fu riunita in seguito all’Unità d’Italia (1859), per porre un freno alla forte dispersione del patrimonio artistico della città con la soppressione delle corporazioni religiose. Il pezzo più importante della raccolta è una Maestà attribuita a Giotto, ma sono presenti dipinti di Puccio Capanna, Ottaviano Nelli, Nicolò di Liberatore e Pietro Perugino. Entrando nelle sale del primo piano della Pinacoteca comunale di palazzo Vallemani è allestito il “Museo della memoria, Assisi 1943-1944”, mostra sui trecento ebrei salvati grazie allo spirito dell’accoglienza francescana di Assisi.

    l'Oratorio dei pellegrini è una piccola chiesa di Assisi a forma quadrangolare.

    È posto a metà circa della via San Francesco, VICINO ALLA Pinacoteca,  il lungo rettilineo che collega la basilica superiore al centro di Assisi. La cappella si trova al di là di una porta a vetri ed è facile non notarla, tuttavia, nella sua quiete si ha modo di sostare ed ammirare i magnifici dipinti e affreschi che contiene.

    L'oratorio era in origine la chiesa dell'ostello dei pellegrini che ospitava i pellegrini sulla via di Roma che volevano rendere omaggio alle spoglie di Francesco. Esso a forme quattrocentesche, ed attorno allo stesso periodo risalgono i magnifici dipinti e gli affreschi di Matteo da Gualdo, Pierantonio da Foligno e di Andrea d'Assisi, allievo del Perugino. La cappella è dedicata a Sant'Antonio abate ed a San Giacomo di Compostela a cui sono dedicate gli affreschi sulle pareti alla destra e alla sinistra dell'altare; dietro all'altare un interessante affresco di Matteo da Gualdo, raffigurante la Madonna con il bambino e due santi pellegrini con i loro bastoni.

Gruppi
  • su prenotazione
Scuole

chiudi

Pinacoteca Comunale di Assisi

Assisi

Coopculture

Orario

Aperto

10.00 - 18.00

Da Aprile ad Ottobre
Su prenotazione gli altri mesi.

Biglietteria

La biglietteria chiude mezz'ora prima

 

chiudi