Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

Santuario di Giove Anxur

Latina - Terracina
Aree Archeologiche

 

Il santuario di Terracina si inserisce nel quadro dei grandi santuari repubblicani del Lazio, costruiti tra la metà del II e la metà del I secolo a.C. in posizioni scenografiche e dominanti, su imponenti sostruzioni a terrazze. Il modello per la disposizione scenografica su terrazze digradanti può riferirsi ai grandi santuari della città di Pergamo, in Asia Minore, mentre i templi sorgono su alti podi e privi del colonnato sul retro. Le terrazze sono circondate da portici su tre lati. Esempi nel Lazio il Santuario della Fortuna Primigenia a Palestrina e il Santuario di Ercole Vincitore a Tivoli. Terracina, città ausona prima e volsca poi (con il nome di Anxur), divenne nel 329 a.C.  colonia romana e nel 312 a.C. il monte fu aggirato alle spalle dal tracciato della nuova via Appia, tra Roma e Capua. A quest'epoca risalgono i primi terrazzamenti in opera poligonale, per l'erezione di un primo santuario, probabilmente legato al culto oracolare e forse non comprendente un tempio. Alla seconda metà del II secolo a.C. si deve un rifacimento con una serie di ambienti addossati alla roccia a monte (cosiddetto "piccolo tempio"). In epoca sillana, agli inizi del I secolo a.C., si data una monumentale ricostruzione, con una cinta muraria e un campo militare per il controllo del passaggio della via Appia e il nuovo grande tempio. La vasta area era edificata su più terrazzamenti degradanti con vari edifici di culto, conservati solo in pianta. Il più grande era un tempio con sei colonne sulla fronte e obliquo rispetto al basamento. Dopo l'epoca romana il santuario fu distrutto e incendiato e i resti furono noti in epoca medioevale con il nome di "palazzo di Teodorico". Nell'alto Medioevo nella zona del cosiddetto "piccolo tempio" si insediò un monastero dedicato a San Michele Arcangelo, dal quale l'intero colle prese il nome attuale. 

prendi nota!

Santuario di Giove Anxur

Clicca sulla matita per prenderne nota nella tua agenda!

link:

Come Arrivare

In auto:
per Terracina da Roma via autostrada A1- uscita Frosinone, poi per Priverno e superstrada per Terracina.

In treno:
fermata Monte S. Biagio (navetta locale per Terracina – 15 min) - Formia (40 minuti in auto per Terracina – collegamento Co.Tra.L.)

Servizi e Accessibilità

visite didattiche singoli
visite didattiche gruppi
visite didattiche scuole
INDICAZIONI PER LA VISITA
  • il sito è raggiungibile solo a piedi percorrendo una salita;
  • accesso sconsigliato ai portatori di handicap;
  • si consiglia di munirsi di scarpe comode, cappellino, acqua, indumenti comodi.

Info e Prenotazioni

dal lunedì al venerdì ore 9.00-13.00 | 14.00-17.00 
sabato 9.00 | 14.00
 

+39 06 39967950

Santuario di Giove Anxur

Terracina

Coopculture

Prepara la tua visita

Visite Didattiche

Singoli
  • VISITE DIDATTICHE SINGOLI

    - lingua: italiano
    - partecipanti: max 40
    - durata: 1 ora e 30 minuti
    - costo: € 5.00
Gruppi
  • VISITE DIDATTICHE PER GRUPPI
    - orario: a scelta
    - partecipanti: max 30
    - costo: € 130.00
    - durata: 1ora e 30 minuti
    - prenotazione: obbligatoria
Scuole

chiudi

Santuario di Giove Anxur

Terracina

Coopculture

Orario

Aperto

Gennaio, Febbraio        
9.00 - 17.00                                           

Marzo (fino all'ora legale)
9.00 - 18.00                                

Marzo (ora legale), Aprile  
9.00 - 19.00                                                                                         

Maggio
9.00 - 20.00                                                      

Giugno  
dal lunedì al giovedì 9.00 - 21.00
venerdì, sabato e domenica 9.00 - 24.00 

Luglio (fino al 1 al 22)
dal lunedì al giovedì  dalle ore 9 alle ore 21 venerdì,
sabato e domenica dalle ore 9 alle ore 24

Luglio (dal 23), Agosto
tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 24

Settembre (dal 3 al 15) 
dal lunedì al giovedì dalle ore 9 alle ore 21
venerdì, sabato e domenica dalle ore 9 alle ore 24

Settembre (dal 16 )
tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 19.30

                                                    

Ottobre (fino all'ora solare)
9.00 - 18.00                              

Ottobre (dall' ora solare), Novembre, Dicembre
9.00 - 17.00  

Chiuso 25 dicembre e 1 gennaio

Biglietteria

La biglietteria chiude un’ora prima

 

chiudi