Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Roma
    Casa di Livia

Casa di Livia

Roma
Aree Archeologiche

 

L'edificio noto come "Casa di Livia" venne costruito sul Palatino, molto probabilmente, nella prima metà del I sec. a.C. e subì una sostanziale ristrutturazione (a cui si devono i meravigliosi affreschi visibili oggi) intorno al 30 a.C.. Gli ambienti presentano una decorazione pavimentale molto semplice, realizzata con motivi a tessere nere su fondo a tessere bianche, mentre ricca e suggestiva è la serie di affreschi che rivestono le pareti. Il TABLINUM, la stanza principale insieme al TRICLINIUM, racchiudeva la sequenza di pitture più interessante, alla luce di quanto conservatosi fino ad oggi. Gli affreschi ancora leggibili mostrano un basso podio sormontato da una serie di colonne che tripartiscono la parete e sorreggono un finto soffitto cassettonato che sfonda la prospettiva, creando un'illusoria tridimensionalità. Nello spazio tra le colonne si aprono vedute immaginarie: nella sezione centrale della parete di destra è possibile riconoscere la copia di un celebre dipinto dell'antichità "Io sorvegliata da Argo e Mercurio che giunge a liberarla", un noto episodio della mitologia che venne magistralmente dipinto da Nicia. Nella parete di ingresso, invece, si trovava raffiguarato il mito di Polifemo e Galatea, oggi purtroppo quasi scomparso. Ai lati dei quadri centrali, altre finte aperture spaziano su vedute di architetture fantastiche e paesaggi immaginari, mentre le finte architetture sono arricchite di motivi decorativi quali sfingi, figure alate e candelabri. Nella stanza adiacente, la decorazione più semplice, ma non meno suggestiva, mostra la parete percorsa da festoni e ghirlande con frutta, incorniciate da un analoga serie di colonne ed elementi architettonici. Un fregio a cornice corre lungo tutta la parte superiore della parete: la tecnica simile allo schizzo e l'impiego delle lumeggiature rendono mossa e vivace la sequenza dei soggetti egittizzanti. L'edificio viene attribuito a Livia, la moglie di Augusto (ma altri hanno ipotizzato la Livia figlia di Tiberio Nerone) poichè sulle tubature in piombo ritrovate è inciso il nome del proprietario: IULIA AUGUSTA

Un intervento di musealizzazione è stato previsto nella Casa di Livia, sottoposta ad alcuni lavori di sistemazione generale, come la sostituzione della copertura e la realizzazione di un ascensore per consentirne la visita anche ai disabili. È soprattutto il “maquillage” delle splendide superfici affrescate del piano basso che ha restituito straordinari risultati di lettura delle scene raffigurate.

La Casa di Livia conserva ancora l’accesso originale con un corridoio a piano inclinato in mosaico a fondo bianco con tessere nere isolate, regolarmente disposte. Da qui si accede a un cortile su cui si affacciavano tre stanze ricoperte di splendide pitture di secondo stile, con scene mitologiche e di genere, paesaggi e architetture in prospettiva animate da personaggi.

prendi nota!

Casa di Livia

Clicca sulla matita per prenderne nota nella tua agenda!

Come Arrivare

Metro: Linea B Fermata Colosseo

Meeting point: Arco di Tito

Servizi e Accessibilità

visite didattiche singoli
visite didattiche gruppi
visite didattiche scuole
sito accessibile

 

 

Accesso parzialmente consentito ai disabili motori

Info e Prenotazioni

dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
il sabato dalle 9.00 alle 14.00

 

+39 06 399 67 700

Casa di Livia

Roma

Coopculture

Biglietteria

Le case di Augusto e di Livia si riaprono con nuovi apparati multimediali che svelano tutti i segreti delle straordinarie decorazioni e degli schemi pittorici.

E' possibile visitare le case esclusivamente previo acquisto del biglietto S.U.P.E.R.


Durata visita Casa dii Livia 30’ – capienza max 23 pers.

 

 

 

Acquista biglietto

Buy ticket onlineOn-Line
Call Center
  • +39 06 399 67 700 
    dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
    il sabato dalle 9.00 alle 14.00

Tariffe

Intero: € 18.00

Ridotto:

13.50
riduzioni e gratuità secondo la normativa vigente | concessions and admission free according to current legislation

chiudi

Casa di Livia

Roma

Coopculture

Prepara la tua visita

Visite Didattiche

Singoli
  • Non sono previste visite guidate

Gruppi
  • Non sono previste visite guidate

Scuole
  • Non sono previste visite guidate

chiudi

Casa di Livia

Roma

Coopculture

Orario

Aperto

ORARIO ESTIVO (fino al 27 ottobre)
lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9.00 alle 18.30 
domenica dalle 9.00 alle 14.00

 

ORARIO INVERNALE (dal 28 ottobre)
lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9.00 alle 15.30
domenica dalle 9.00 alle 13.00

 

chiudi