Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Carmignano
    Museo archeologico F. Nicosia e Parco Archeologico di Carmignano
  • Carmignano
    Museo archeologico F. Nicosia e Parco Archeologico di Carmignano
  • Carmignano
    Museo archeologico F. Nicosia e Parco Archeologico di Carmignano

Museo archeologico F. Nicosia e Parco Archeologico di Carmignano

Prato - Carmignano
Musei

 

Il Museo Archeologico “F. Nicosia”, museo di rilevanza regionale, ha una ricca collezione di reperti che illustrano la storia del centro etrusco di Artimino. Tra questi: la ricostruzione della Tomba del Guerriero di Prato Rosello, gli splendidi avori restituiti dal Tumulo di Montefortini e dalla tomba dei Boschetti e i reperti rinvenuti nello scavo dell’abitato di Artimino con un arco cronologico che va dal VII secolo a.C. all’età romana imperiale. 

Il Museo e i siti archeologici collegati (la necropoli monumentale di Comeana con il grandioso Tumulo di Montefortini, la necropoli di Artimino Prato Rosello, l’insediamento etrusco di Pietramarina) fanno parte della Via degli Etruschi e sono immersi in un contesto naturalistico e paesaggistico tra i più belli della Toscana, vicino a città d'arte come Firenze, Pisa, Prato, Siena e Lucca.

Pian Terreno – Il mondo dei vivi. Il percorso museale è organizzato su due piani si apre con l’illustrazione della storia della ricerca archeologica nel territorio di Artimino. Seguono i reperti restituiti dal “mondi dei vivi”, ovvero dall’area fortificata di Pietramarina e dai diversi nuclei insediativi di Artimino identificati nel “Campo dei fagiani”, lungo il Viale Giovanni XXIII, nell’area della Paggeria medicea, e infine dalle strutture del culto.

Piano Inferiore – Il mondo dei morti. Al “mondo dei morti” è dedicato il piano inferiore. L’esposizione prende avvio dalla tomba a pozzo del “Guerriero di Prato Rosello”, che, alla fine VIII-inizi VII secolo a.C., inaugura la grande stagione artiminese. Seguono i corredi delle altre tombe della necropoli di Prato Rosello, in buona parte inediti e presentati al pubblico per la prima volta: quello della tomba a camera del Tumulo B, quelli dei Tumuli D, H, Z, W, X e altri dell’area del tumulo A, oltre al corredo del Tumulo C che comprende il notissimo incensiere di bucchero e la serie di balsamari. Seguono gli spazi dedicati alla scultura funeraria di età arcaica, ai reperti dall’area di necropoli localizzata presso il podere Grumolo, allo straordinario corredo da simposio di Grumaggio e alla scultura funeraria e alla necropoli di età ellenistica.

Un ampio spazio è dedicato alla necropoli di Comeana, con il tumulo dei Boschetti e il grandioso tumulo di Montefortini con le sue due tombe che hanno accolto reperti straordinari, molti dei quali presentati al pubblico per la prima volta: due incensieri e una serie di piatti e coppe su alto piede di bucchero, finemente decorati, la straordinaria coppa di vetro turchese, elementi di bronzo e una eccezionale serie di oggetti d’avorio: placchette istoriate, pissidi, figurine femminili, maschili, animali a tuttotondo fantastici e reali, elementi a traforo.

Maggiori info sul tumulo di Montefortini, tomba di Boschetti, necropoli di Prato Rosello e insediamento di Pratomarina qui. 

 

 

prendi nota!

Museo archeologico F. Nicosia e Parco Archeologico di Carmignano

Clicca sulla matita per prenderne nota nella tua agenda!

link:

Come Arrivare

Autotrada Firenze-Pisa-Livorno (FI-PI-LI):

- provenendo da Pisa uscire a Montelupo, girare a destra e poi nuovamente a destra in direzione Firenze; proseguire sulla SS67 fino a Camaioni e girare a sinistra per Artimino.

- provenendo da Firenze uscire a Lastra a Signa, proseguire lungo la SS67 fino a Camaioni e girare a destra per Artimino, oppure attraversare Signa e proseguire per Comeana e poi per Artimino; in alternativa, per evitare la viabilità interna di Lastra a Signa, proseguire lungo la Superstrada fino all’uscita di Montelupo.

Autostrada A1:

- provenendo da Sud uscire a Firenze Scandicci, immettersi nella Superstrada FI-PI-LI e uscire a Lastra a Signa, proseguire lungo la SS67 fino a Camaioni e girare a destra per Artimino, oppure attraversare Signa e proseguire per Comeana e poi per Artimino.

- provenendo da Nord seguire le indicazioni per l’autostrada A11 e uscire a Prato Est. Seguire le indicazioni per Poggio a Caiano e Carmignano, e poi proseguire per Artimino.

Autostrada A11:

- uscire a Prato Est e seguire le indicazioni per Poggio a Caiano e Carmignano, poi proseguire per Artimino

 

 

Servizi e Accessibilità

visite didattiche singoli
visite didattiche gruppi
visite didattiche scuole
bookshop
guardaroba
sito accessibile

Il Museo è accessibile ai disabili mediante piattaforma mobile

 

NEWS

  • Invasioni digitali ad Artimino, la Villa medicea e il Museo archeologico

domenica 22 aprile, dalle ore 10.30
Invasori armati di macchine fotografiche pronti ad approdare ad Artimino per una giornata all’insegna dell’arte, della cultura, della storia, della solidarietà e del buon cibo e vino.
Si svolgerà infatti alla Villa medicea la Ferdinanda e al Museo archeologico di Artimino l’edizione 2018 di Invasioni digitali che permetterà di scoprire due preziosi gioielli alle pendici del Montalbano, in una cornice paesaggistica tra le più belle della Toscana. La giornata è promossa in collaborazione con il gruppo di instagramers pratesi, Tenuta di Artimino, Museo F. Nicosia, CoopCulture, Chora e ristorante Biagio Pignatta che offrirà il buffet.
Ormai da anni il gruppo di instagramers pratesi abbina la partecipazione a un evento culturale a una iniziativa di solidarietà, scegliendo ogni volta una associazione benefica alla quale destinare l’intera quota di partecipazione.

PROGRAMMA
ore 10.30: pacifica invasione di Villa La Ferdinanda, famosa anche come la “villa dei cento camini”
pausa pranzo
ore 15.00: invasione al Museo archeologico, per un viaggio fra testimonianze e reperti del mondo etrusco

TAG
#Artimino2018 insieme a #igersPrato #Artimino #Prato #museoarcheologicoartimino #MuseoArtimino #tenutadiartimino.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE
10 euro interamente devoluta a Ail Prato onlus, Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma
Per iscriversi https://www.eventbrite.it/e/biglietti-artimino-2018-45104133678

 

 

Info e Prenotazioni

+39 055  8718124

scuole 333 9418333

 

 

Museo archeologico F. Nicosia e Parco Archeologico di Carmignano

Carmignano

Coopculture

Biglietteria

Tariffe

Intero: € 4.00

Ridotto: € 2.00 

ragazzi 7/18 anni, over 65, soci COOP Firenze, soci Touring, gruppi minimo 6 persone

Gratuito:

 bambini 0/6 anni, disabili e accompagnatore, guide turistiche con patentino, accompagnatori di gruppi (max 2 per gruppo)

chiudi

Museo archeologico F. Nicosia e Parco Archeologico di Carmignano

Carmignano

Coopculture

Prepara la tua visita

Visite Didattiche

Singoli
  •  

Gruppi
  • Prenotazione obbligatoria (max 30 persone)

    +39 055  8718124

    parcoarcheologicocarmignano@coopculture.it

     

Scuole
  • Attività didattiche in collaborazione con Chora soc. coop.

     

     

    - PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA
    Gli incontri prevedono il racconto di fiabe, che illustreranno ai bambini aspetti delle vita quotidiana nella Carmignano antica e li coinvolgeranno nella scoperta di miti, personaggi e oggetti della storia.
    Al termine dei racconti, gli operatori guideranno gli alunni in attività manipolative che solleciteranno la loro creatività. I percorsi si concluderanno con una visita al Museo Archeologico di Artimino.
    Durata: 2 ore
    Costo: 50,00 euro a classe
    Destinatari: alunni di tutte le sezioni della scuole dell’infanzia

    Prenotazione obbligatoria (max 30 pax) al numero 333 9418333 - parcoarcheologicocarmignano@coopculture.it

     

    PERCORSI:

    NELLA BOTTEGA DI VULCA
    Il maestro Vulca insegnerà ai bambini a manipolare e decorare l’argilla.

     

    PIANETA MUSEO DIVENTO AMICO DEL MUSEO
    Esplorazione delle sale del museo e creazione della carta “Amico del Museo”.

     

    I PROFUMI DI LARTH...
    Esperienze sensoriali alla scoperta di essenze profumate insieme al balsamarietto Larth.

     

     

    - PER LA SCUOLA PRIMARIA
    Gli incontri prevedono una visita didattica al Museo, seguita da una parte teorica tematica e da una parte ludico-pratica, mirata all’approfondimento delle conoscenze in maniera coinvolgente, dinamica e
    piacevole.
    Durata: 2 ore
    Costo: 50,00 euro a classe oltre biglietto ingresso al Museo.

    Prenotazione obbligatoria (max 30 pax) al numero 333 9418333 - parcoarcheologicocarmignano@coopculture.it

     

    PERCORSI:

    GLI ETRUSCHI DI ARTIMINO A FUMETTI
    Creazione di un fumetto sottoforma di striscia che racconti una storia ambientata ad Artimino nel periodo etrusco.
    Destinatari: alunni delle classi I e II primaria

     

    IL LAVORO DELL’ARCHEOLOGO
    Simulazione di uno scavo archeologico.
    Destinatari: alunni delle classi III-IV-V primaria.

     

    NELLA BOTTEGA DI VULCA
    Il maestro Vulca insegnerà a manipolare e decorare l’argilla.
    Destinatari: alunni di tutte le classi della scuola primaria

     

    ANTICHE TRAME
    Attività di filatura tramite l’uso di fusi e canocchie e le tecniche di tessitura su un telaio verticale.
    Destinatari: alunni delle classi III-IV-V primaria

     

    L’ARCHITETTURA DOMESTICA
    Lo sviluppo della casa in Etruria: tipologie e materiali. Ricostruzioni di modellini di abitazioni.
    Destinatari: alunni della classe V primaria

     

    WORKSHOP CON GLI ETRUSCHI
    Creiamo la guida personale del Museo.
    Destinatari: alunni della classe V primaria

     

    IO SONO IL VASO DI LARTHUZA
    La scrittura etrusca: prova di scrittura etrusca su tavolette cerate e su tavolette di argilla.
    Destinatari: alunni della classe V primaria

     

    IL GUERRIERO ETRUSCO
    Lance, schinieri, cavalli ed eroi: il gioco di Laran.
    Destinatari: alunni della classe V primaria

     

    IL RITUALE FUNERARIO
    La Tomba a Pozzo del Guerriero, le altre tombe della necropoli di Pratorosello e quelle del Tumulo di Montefortini: gioco a squadre.
    Destinatari: alunni della classe V primaria

     

    SULLE STRADE DEL COMMERCIO
    L’organizzazione dei traffici commerciali in Etruria: Gioco a squadre.
    Destinatari: alunni della classe V primaria

     

    IL GIOCO DEL PEGASO
    Un divertente gioco da tavolo aiuterà i ragazzi a comprendere i diversi aspetti della cultura etrusca, a riconoscere gli oggetti esposti nel Museo e la loro funzione.
    Destinatari: alunni della classe V primaria

     

     

    - PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO

    I percorsi sono differenziati nei contenuti e modulati nel grado di complessità in base al target di riferimento. Per gli alunni della scuola secondaria di I grado è prevista una visita didattica al Museo seguita

    da una parte laboratoriale. Per la scuola secondaria di II grado la visita al Museo è introdotta da una parte teorica di approfondimento.

    Durata: 2 ore

    Costo 50,00 euro a classe oltre biglietto ingresso al Museo.

    Prenotazione obbligatoria (max 30 pax) al numero 333 9418333 - parcoarcheologicocarmignano@coopculture.it

     

    PERCORSI:

    ARTIGIANATO ARTISTICO ETRUSCO

    Visita tematica sugli aspetti peculiari delle produzioni artistiche etrusche presenti nel Museo.

     

    COMMERCIO NEL MONDO ANTICO

    Visita tematica volta alla scoperta

     

     

chiudi

Museo archeologico F. Nicosia e Parco Archeologico di Carmignano

Carmignano

Coopculture

Orario

Aperto

09.30 - 13.30

dal 1 marzo al 31 ottobre 

lunedì, martedì, giovedì e venerdì 

09.30 - 13.30

e 15.00 - 18.00 sabato, domenica e festivi dal 1 marzo al 31 ottobre 

09.30 - 13.30

e 14.00 - 16.00 dal 1 novembre al 28 febbraio solo sabato e domenica 

Chiuso

1 gennaio | domenica di Pasqua | 1 maggio | 1 novembre | 15 agosto | 25 e 26 dicembre | 31 dicembre (se cade di domenica)

 

chiudi