Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Carta Bianca
    Carta Bianca
    Il Sensibile guardare
    Napoli - Mostre, dal 12/12/17 al 11/11/18
  • Museo e Real Bosco di Capodimonte
    Carta Bianca
    Il Sensibile guardare
    Museo e Real Bosco di Capodimonte, dal 12/12/17 al 11/11/18

Carta Bianca. Il Sensibile guardare

Napoli
Mostre

 

In copertina ©Tassinari/Vetta

 

Carta Bianca è una sfida che il Museo di Capodimonte propone a dieci personalità famose in diversi campi del sapere, con sensibilità, formazione, cultura, nazionalità e inclinazioni differenti di diventare 'curatori' della loro sala 'ideale' nel Museo di Capodimonte, selezionando liberamente massimo dieci opere tra le 47mila opere conservate, avendo “carta bianca” con un solo obbligo: spiegare la propria scelta.

La mostra, nata da un'idea di Sylvain Bellenger direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte e Andrea Viliani direttore del museo Madre, propone ai curatori di esprimere un'altra lettura dell'arte, anche lontana dalla storia del'arte.

Carta Bianca è una mostra-manifesto che invita il visitatore a riconsiderare l'idea del museo, più che il “Museo Immaginario” intuito da André Malraux,  Carta Bianca è il museo soggettivo per ciascuno di noi.

I curatori delle dieci “carte bianche” sono:

  • Laura Bossi Règnier, neurologa e storica della scienza
  • Giuliana Bruno, professore di  Visual and Environmental Studies, Harvard University
  • Gianfranco D’Amato, industriale e collezionista
  • Marc Fumaroli, storico e saggista, membro dell'Académie française
  • Riccardo Muti, direttore d'orchestra
  • Mariella Pandolfi, professore di Antropologia, Université de Montréal
  • Giulio Paolini, artista
  • Paolo Pejrone, architetto e paesaggista
  • Vittorio Sgarbi, critico e collezionista d'arte, scrittore, docente
  • Francesco Vezzoli, artista


​I curatori spiegano la propria scelta con interviste video accessibili dal proprio smartphone attraverso l'app Carta Bianca, ideata dalla società Arm 23, estensione digitale dell’esperienza di visita alla mostra; sarà possibile salvare i contenuti e rivederli a casa.

 

link:

bookshop
guardaroba
caffetteria
sito accessibile

NEWS

  • da giovedì 1 novembre il Museo di Capodimonte seguirà i seguenti orari:
    primo piano dalle ore  8:30 alle ore 19:30
    secondo piano dalle ore 9:30 alle ore 17:30
     
  • giovedì 29 novembre alle ore 20.00 
    Auditorium di Capodimonte
    proiezione del film "Libera" di Pappi Corsicato nell'ambito della rassegna "Napoli nel Cinema"
    Sarà presente il regista. 
    Ingresso gratuito 

Info e Prenotazioni

NEWS
  • Il lungo Ponte di Ognissanti a Capodimonte con la domenica gratuita
    1-4 novembre 2018

Un lungo ponte all’insegna dell’arte dal 1 novembre con la ricorrenza di Ognissanti fino a domenica 4 novembre, prima domenica del mese ad ingresso gratuito nei musei statali.
Per visitare l’Appartamento Reale, l’Armeria, L’Opera si racconta e le collezioni (primo piano, 8.30-19.30), Carta Bianca e Incontri sensibili: Paolo La Motta guarda Capodimonte, l’arte contemporanea (secondo piano, 9.30-17.30).
Il Museo e Real Bosco di Capodimonte si prepara ad accogliere i visitatori con le sale dell’Appartamento Reale, la prestigiosa collezione Farnese, l’Armeria e il ciclo L’Opera si racconta con la Sacra conversazione di Konrad Witz (primo piano, aperto dalle ore 8.30 alle 19.30), mentre al secondo piano, aperto dalle ore 9.30 alle 17.30, sarà possibile ammirare la mostra Carta Bianca. Capodimonte Imaginarie (fino all’11 novembre 2018) e Incontri Sensibili: Paolo La Motta guarda Capodimonte, a cura di Sylvain Bellenger (prorogata fino al 15 gennaio 2019).
Per tutto il weekend, inoltre, le sale del museo saranno animate dalle performance della Compagnia Arcoscenico e il M° Rosario Ruggiero guiderà i visitatori all’ascolto di brani pianistici nel Salone Camuccini per la rassegna La Musica al tempo dei Borbone, a cura dell’associazione MusiCapodimonte.

Si fa presente che domenica 4 novembre, come in tutte le giornate ad ingresso gratuito, si potrà visitare gratuitamente il primo piano mentre il secondo piano del museo comprensivo di mostra costerà solo 4 euro.

Si ricorda infine che per garantire la tutela delle opere d’arte e dare a tutti l’opportunità di godere al meglio della visita al museo, nelle domeniche ad ingresso gratuito, in considerazione della grande affluenza di pubblico, è vietato l’accesso ai gruppi organizzati.

Per tutto il weekend, invece, resterà chiuso il Real Bosco a seguito degli ingenti danni provocati dalla tromba d’aria del 29 ottobre scorso.
L’ingresso al Museo sarà consentito esclusivamente da Porta Grande.

Carta Bianca
Il Sensibile guardare


Napoli

Coopculture

Biglietteria

chiudi