Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • La rampa imperiale – scavi e restauri tra foro romano e palatino
    La rampa imperiale – scavi e restauri tra foro romano e palatino
    mostra in occasione dell'apertura della Rampa di Domiziano
    Roma - Mostre, dal 21/10/15 al 10/01/16
  • Foro Romano e Palatino
    La rampa imperiale – scavi e restauri tra foro romano e palatino
    mostra in occasione dell'apertura della Rampa di Domiziano
    Foro Romano e Palatino, dal 21/10/15 al 10/01/16

La rampa imperiale – scavi e restauri tra foro romano e palatino mostra in occasione dell'apertura della Rampa di Domiziano

Roma
Mostre

 

Apre al pubblico la Rampa Imperiale di Domiziano, l’ingresso monumentale ai palazzi imperiali.

È il risultato di un lungo intervento architettonico e di restauro, suffragato da numerose indagini archeologiche. 

In occasione di questa inaugurazione, che avviene dopo oltre un secolo dalla scoperta, è allestita e promossa dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area Archeologica di Roma con Electa una mostra che negli stessi spazi espone alcuni importanti reperti trovati in quest’area del Foro romano. 

Edificata nella seconda metà del I secolo d. C., la Rampa collegava il Foro, cuore politico e amministrativo della città, con il centro del potere, ovvero il Palazzo Imperiale. Il valore simbolico di questo imponente ingresso, una vera ascesa alla residenza dell’imperatore, resta tutt’oggi evidente a chiunque ne varchi la soglia. Del complesso della Rampa erano parte integrante l’Aula che nel medioevo è stata trasformata nell’Oratorio dei XL Martiri, che oggi torna a far parte del percorso di visita. Fanno parte del percorso anche posti di guardia e locali di servizio. 

La Rampa si snodava lungo sette salite (tratti salienti) e sei tornanti, che s’innalzavano fino a 35 metri (pari a oltre 10 piani): delle sette salite originali ne sono rimaste quattro, ora accessibili al pubblico con un percorso che termina con un affaccio inedito sul Foro romano. 

La mostra, corredata da materiale multimediale, espone una serie di ritrovamenti effettuati durante gli scavi condotti dall’architetto-archeologo Giacomo Boni ai primi del Novecento, periodo in cui si realizzarono i primi restauri della rampa. 

link:

bookshop
sito accessibile
  • Prenotazione obbligatoria on line e telefonicamente anche per il giorno stesso
  • Martedì 22 giugno, alle ore 16.00 è prevista l’apertura delle prenotazioni dei biglietti del Parco Archeologico del Colosseo, dal 1° luglio al 30 settembre 2021.

  • Lunedì 21 giugno alle ore 16.00 è prevista l’apertura delle prenotazioni per l’accesso accompagnato  e le visite didattiche ai Sotterranei e l’Arena del Colosseo, dal 26 giugno al 30 settembre 2021.

  • A partire dal 25 maggio 2021, sarà prevista l’apertura delle prenotazioni fino al 30 giugno 2021, nella misura prevista per il rilascio mensile delle disponibilità di biglietti in vendita, alla quale si aggiungerà un rilascio settimanale, sempre il sabato per la settimana successiva dal lunedì alla domenica, ed un rilascio quotidiano, per il giorno successivo.

  • A partire dal  25 maggio 2021 sono preacquistabili i biglietti Full Experience con il percorso arena del Colosseo a partire dal 29 maggio 2021.

     

    Procedura richiesta di rimborso con voucher per casi covid nuove riaperture da maggio 2021

    Si informa l’utenza che nel caso in cui non fosse possibile fruire dei biglietti e dei servizi acquistati, è prevista l’emissione di voucher per biglietti e servizi analoghi per coloro che dovessero rientrare nelle categorie di seguito indicate, già previste  dalla norma di cui alle lettere a) b) e c) dell’art. 88 bis:

    a)  i soggetti nei confronti dei quali è stata disposta la quarantena per COVID 19 con sorveglianza attiva ovvero la permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva da parte dell'autorità sanitaria competente, in attuazione dei provvedimenti adottati ai sensi dell'articolo 3 del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 marzo 2020, n. 13, e dell'articolo 2 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, con riguardo ai contratti da eseguire nel medesimo periodo di quarantena o permanenza domiciliare;

    b)  i soggetti residenti, domiciliati o destinatari di un provvedimento di divieto di allontanamento nelle aree interessate dal contagio da COVID 19, come individuate dai decreti adottati dal Presidente del Consiglio dei ministri ai sensi dell'articolo 3 del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 marzo 2020, n. 13, e dell'articolo 2 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, con riguardo ai contratti da eseguire nel periodo di efficacia dei predetti decreti;

    c)  i soggetti risultati positivi al virus COVID-19 per i quali è disposta la quarantena al virus COVID 19 con sorveglianza attiva ovvero la permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva da parte dell'autorità sanitaria competente ovvero il ricovero presso le strutture sanitarie, con riguardo ai contratti da eseguire nel medesimo periodo di permanenza, quarantena o ricovero.

    Al fine dell’emissione del voucher, sarà necessario produrre una autocertificazione di uno degli stati sopra elencati, utilizzando il modulo in allegato, oltre alla copia del documento di identità.

     

La rampa imperiale – scavi e restauri tra foro romano e palatino
mostra in occasione dell'apertura della Rampa di Domiziano


Roma

Coopculture

Biglietteria

chiudi