Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • La riscoperta dell'antico. Gli acquerelli di Edward Dodwell
    La riscoperta dell'antico. Gli acquerelli di Edward Dodwell
    Roma - Mostre, dal 27/09/13 al 16/03/14
  • Foro Romano e Palatino
    La riscoperta dell'antico. Gli acquerelli di Edward Dodwell
    Foro Romano e Palatino, dal 27/09/13 al 16/03/14

La riscoperta dell'antico. Gli acquerelli di Edward Dodwell

Roma
Mostre

 

Arriva a Roma, alla Curia Iulia nel Foro Romano dopo essere stata ospitata dal British Museum di Londra la primavera scorsa. Promossa dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, in collaborazione con Electa e il Packard Humanities Institute, la mostra ben illustra la realtà e il romanticismo dei viaggi del Grand Tour attraverso disegni dettagliati di singoli monumenti, sculture e magnifici paesaggi di rovine, perlopiù acquerelli, che i due vedutisti realizzarono nel corso dei loro viaggi in Grecia nel 1805-1806, in pieno clima neoclassico. I disegni e gli acquerelli in mostra fanno parte dei circa 800 esemplari che appartenevano alla collezione dei discendenti di Dodwell, fino a quando nel 2002 sono stati acquistati da David W. Packard, per conto del Packard Humanities Institute di Los Altos, California. I paesaggi dipinti rappresentano una rara testimonianza dell’acropoli di Atene, dei monumenti di Micene, del porto di Corfù e di altri siti archeologici come apparivano al tempo della dominazione ottomana della Grecia, visti attraverso gli occhi dell’archeologo ed erudito Edward Dodwell, autodidatta e talentuoso acquerellista, e dell’artista italiano Simone Pomardi, già noto per dipinti all’acquarello, raramente a tempera, in cui ha ritratto l’antica Roma all’epoca dell’occupazione francese. .La mostra è presentata nella grande aula della Curia, sede del Senato romano, dove è tutt’oggi possibile ammirare lo splendido pavimento marmoreo in opus sectile, di età dioclezianea (III sec. d.C.), e i resti di pitture bizantine, testimonianza della trasformazione dell’aula, che misura ben 21 metri di altezza, nella chiesa dedicata a S. Adriano.  – i plutei traianei, i rilievi della Basilica Emilia e una statua d’imperatore in porfido - dialogano con l’allestimento temporaneo per l’omogeneità dei materiali utilizzati per i supporti espositivi. Il parziale oscuramento dei finestroni della Curia accentua la suggestione offerta dai rapporti dimensionali, eccezionali, dell’architettura del monumento.
bookshop
sito accessibile

AVVISO

Per permettere lavori di manutenzione straordinaria il Museo Palatino rimarrà chiuso fino a lunedì 22 ottobre 2018 incluso.

Nelle giornate di sabato e domenica , 20 e 21 ottobre 2018 l'Aula Isiaca sarà sempre visitabile

 

NEWS ​

  • Percorsi nel verde alle pendici del Palatino. Mito, storia e natura
    da giovedì 21 giugno 2018

Una passeggiata nel verde che attraversa più di 1500 anni di storia e lunga quasi un chilometro.

Riapre dopo diciotto anni il percorso lungo le pendici del Palatino che degradano verso il Circo Massimo. Il Parco archeologico del Colosseo incrementa ulteriormente gli spazi di visita dell’area archeologica di competenza, scegliendo di riqualificare un percorso fortemente simbolico: il fronte del colle dove Romolo fondò la città nel 753 a.C. e dove, ancor prima, secondo il mito la lupa allattò i due gemelli.
Scopri di più

 


 

  • Biglietteria Arco di Tito

Il varco di Tito può essere utilizzato solo per l'accesso, non per l'uscita.

 

  • Misure di sicurezza

Si informa che all'interno del monumento è vietato entrare con zaini, valigie e borse voluminose a causa delle nuove misure di sicurezza; i prenotati devono presentarsi in biglietteria almeno 30 minuti prima dell’orario concordato.

Info e Prenotazioni

+39 06 399 67 700

La riscoperta dell'antico. Gli acquerelli di Edward Dodwell


Roma

Coopculture

Orario

Dettaglio orario

08.30 - 16.30

dal 2 gennaio al 15 febbraio
ultimo ingresso ore 15.30

08.30 - 17.00

dal 16 febbraio al 15 marzo
ultimo ingresso ore 16.00

08.30 - 17.30

dal 16 all’ultimo sabato di marzo
ultimo ingresso ore 16.30

08.30 - 19.15

dall’ultima domenica di marzo al 31 agosto
ultimo ingresso ore 18.15

08.30 - 19.00

dal 1 settembre al 30 settembre
ultimo ingresso ore 18.00

08.30 - 16.30

dall’ultima domenica di ottobre al 31 dicembre
ultimo ingresso ore 15.30

08.30 - 18.30

dal 1 ottobre all’ultimo sabato di ottobre
ultimo ingresso ore 17.30

chiudi

La riscoperta dell'antico. Gli acquerelli di Edward Dodwell


Roma

Coopculture

Biglietteria

Biglietto d'ingresso
  • - Intero € 12
  • - Ridotto € 7.50

chiudi