Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Incanti russi. Opere pittoriche di tradizione dell'Accademia Glazunov di Mosca
    Incanti russi. Opere pittoriche di tradizione dell'Accademia Glazunov di Mosca
    Torino - Mostre, dal 31/01/20 al 29/03/20
  • Pinacoteca Albertina
    Incanti russi. Opere pittoriche di tradizione dell'Accademia Glazunov di Mosca
    Pinacoteca Albertina, dal 31/01/20 al 29/03/20

Incanti russi. Opere pittoriche di tradizione dell'Accademia Glazunov di Mosca

Torino
Mostre

 

Nel 1986 l’artista sovietico Il’ja Glazunov, durante il periodo riformatore della perestrojka, è riuscito a far rivivere questa gloriosa Accademia di Belle Arti di Mosca che tanto seguito aveva avuto nel corso dell’Ottocento e nel periodo delle avanguardie russe degli anni venti del Novecento. Vi ebbero influenza e vi furono ospiti artisti come Lentulov, Konchalovsky, Mashkov, Rodchenko, come anche Malevich e Kandinsky.

Fondamentalmente legata alla tradizione pittorica dei grandi modelli della pittura e della scultura classica, in primis italiana, o alle rievocazioni storiche e religiose del folclore e del sentimento popolare russo, l’Accademia a metà negli anni ’20 fu fusa con altre istituzioni più tecniche che artistiche per volere dello stesso Lenin, in nome di un certo disprezzo per la pittura antica e i modelli classici a favore del cosiddetto “realismo socialista” che voleva avvicinare l’arte alle classi proletarie in chiave di propaganda politica. Oggi, scomparso il suo rifondatore, Il’ja Glazunov, questa particolarissima Accademia è retta dal figlio Ivan Glazunov, artista di grande rilievo, in nome di un ritorno a quei temi cari alla cultura del popolo russo, alla sua letteratura, alla sua musica, al suo teatro e al suo più antico mondo poetico ovvero lo sguardo alla storia nazionale, al sentimento e alla tradizione religiosa popolare e alla mitologia del popolo russo insieme ai suoi paesaggi e visioni architettoniche.

La mostra con la curatela di Salvo Bitonti, osservatore e coordinatore registico di queste opere, restituisce uno sguardo quasi cinematografico su un mondo magico di una terra e di una cultura e di un popolo che tanto ha influenzato l’immaginario artistico europeo ancora prima del suo grande e decisivo momento storico dato dalla rivoluzione d’Ottobre.

bookshop
sito accessibile
  • SITO MOMENTANEAMENTE CHIUSO. IN ATTESA DI COMUNICAZIONE UFFICIALE DELLA DATA DI RIAPERTURA

Info e Prenotazioni

Incanti russi, dall'Accademia Glazunov di Mosca
domenica 22 marzo, ore 11
In occasione del finissage della mostra "Incanti russi", una visita guidata tra storia e tradizioni; alla scoperta di una terra e di una cultura dal grande fascino.

Visita guidata € 5,00 a persona + biglietto d’ingresso al sito
prenotazione obbligatoria
011 0897370

Incanti russi. Opere pittoriche di tradizione dell'Accademia Glazunov di Mosca


Torino

Coopculture

Biglietteria

chiudi