Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • «Le storie nelle pieghe della Storia» Incontri di letteratura tra i Licei “Albertelli” e “Cavour”
    «Le storie nelle pieghe della Storia» Incontri di letteratura tra i Licei “Albertelli” e “Cavour”
    Roma - Iniziative Speciali, dal 02/03/20 al 16/03/20
  • Palazzo Merulana
    «Le storie nelle pieghe della Storia» Incontri di letteratura tra i Licei “Albertelli” e “Cavour”
    Palazzo Merulana, dal 02/03/20 al 16/03/20

«Le storie nelle pieghe della Storia» Incontri di letteratura tra i Licei “Albertelli” e “Cavour”

Roma
Iniziative Speciali

 

Un ciclo di incontri di letteratura promosso dai licei Albertelli e Cavour, per coinvolgere il pubblico dei lettori dei rioni Monti ed Esquilino nelle attività di integrazione culturale dei due istituti.
Tre appuntamenti, ognuno con uno scrittore, introdotto e moderato dagli alunni dei due licei, per incentivare la discussione a partire da romanzi che illustrano temi e momenti della nostra storia.
Per tre lunedì, “Le storie nelle pieghe della Storia” vuole aprire il dibattito al territorio, esportando fuori delle mura scolastiche una modalità di discussione e di coinvolgimento del pubblico nella lettura e nell'interpretazione del romanzo contemporaneo.

Lunedì 24 febbraio
Le assaggiatrici, di Rosella Postorino (Feltrinelli)

+++“Siamo spiacenti di comunicare che, per ragioni non dipendenti dalla nostra organizzazione, l’evento di oggi, lunedì 24 febbraio 2020, è annullato.”+++

La storia raccontata si ispira alla vita vera di Margot Wolk, storica assaggiatrice di Adolf Hitler nella caserma di Krausendorf: il Führer, paranoico con l’ossessione di essere avvelenato, aveva bisogno di qualcuno che assaggiasse per lui il cibo.
Nell’inverno del 1943, la protagonista fittizia, Rosa Sauer, una ventiseienne fragile e incapace di reagire come molti alle violenze e ai soprusi del periodo, si trova a vivere in un piccolo paese della Prussia orientale. Il paesino si trova in prossimità di quella che veniva chiamata la Tana Del Lupo, ossia il quartier generale del Führer, ben nascosto e mimetizzato all’interno della foresta.
Insieme ad altre nove giovani donne, Rosa viene obbligatoriamente reclutata per diventare un’assaggiatrice.

Lunedì 2 marzo
I traditori, di Giancarlo De Cataldo (Einaudi)

Per riscoprire una parte d'Italia e capire che cosa è stato il Risorgimento, con tutte le sue luci e le sue ombre.
Partendo da fatti e personaggi anche non così noti ai più, e ricordando il coinvolgimento a livello internazionale, con Francia e Gran Bretagna in testa, che ebbe la causa del Risorgimento italiano, I traditori mette in scena un gruppo di personaggi reali e ispirati alla realtà, uomini e donne, tra Italia disunita, Parigi, Londra, accomunati dal desiderio dell'Unità d'Italia.

Lunedì 16 marzo
La prima verità, di Simona Vinci (Einaudi)

Nel 1992 Angela, giovane ricercatrice italiana, sbarca sull'isola di Leros.
È pronta a prendersi cura, come i suoi colleghi di ogni parte d'Europa, e come i medici e gli infermieri dell'isola, del perdurante orrore, da pochi anni rivelato al mondo dalla stampa britannica, del «colpevole segreto d'Europa»: un'isola manicomio dove a suo tempo un regime dittatoriale aveva deportato gli oppositori politici di tutta la Grecia, facendoli convivere con i malati di mente.

Gli incontri saranno accompagnati dalle letture di Paola Giglio.

bookshop
guardaroba
caffetteria
sito accessibile

NEWS

  • In occasione dell’allestimento della mostra VITTORIO STORARO. SCRIVERE CON LA LUCE, che aprirà al pubblico a partire da venerdì             
    18 settembre 2020, le sale espositive di Palazzo Merulana saranno chiuse al pubblico nei giorni 16 e 17 settembre 2020.
    In questi due giorni, il CafeCulture seguirà i seguenti orari:
    mercoledì 16 settembre 2020, dalle 9 alle 21
    giovedì 17 settembre 2020, dalle 9 alle 15

 

 

  • DA MERCOLEDI' 15 LUGLIO 2020 PALAZZO MERULANA RIAPRE AL PUBBLICO
    MODALITA' DI VISITA

     

    Il biglietto di ingresso consente l’accesso alla Collezione Cerasi, rinnovata nel suo allestimento e integrata di nuove opere inedite, e alla mostra “Tina Modotti. L’Eros della Rivoluzione” 
    Gli accessi alle sale espositive sono contingentati e organizzati su turni di ingresso previsti ogni ora dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00, per un massimo di 20 persone alla volta. 
    Per accedere alle sale espositive di Palazzo Merulana è obbligatorio per i visitatori indossare una mascherina che copra naso e bocca, che andrà tenuta indossata per tutta la durata della visita. Al loro ingresso, i visitatori saranno sottoposti alla misurazione della temperatura corporea e per colori i quali questa risulterà superiore ai 37,5°C, l’accesso verrà negato. 
    All’interno delle sale espositive di Palazzo Merulana occorre mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro, al fine di evitare assembramenti. L’accesso alle sale espositive è consentito esclusivamente accompagnati da una figura del Palazzo. 
    Si raccomanda a tutti i visitatori di Palazzo Merulana di seguire e rispettare con attenzione le regole sanitarie, poste a garanzia della salute e della sicurezza di tutti. Queste includono, oltre all’indossare una mascherina che copra naso e bocca per tutta la durata della visita, anche l’igienizzazione delle mani tramite una soluzione idro-alcolica resa disponibile all’ingresso delle sale espositive di Palazzo Merulana, e l’utilizzo degli ascensori strettamente consentito a persone con difficoltà deambulatorie o con particolari condizioni di salute che lo suggeriscano che comunque è possibile solo una persona per volta o più se appartenenti allo stesso gruppo familiare. 

Info e Prenotazioni

+39 0639967800

«Le storie nelle pieghe della Storia» Incontri di letteratura tra i Licei “Albertelli” e “Cavour”


Roma

Coopculture

Biglietteria

Pacchetto
  • partecipazione gratuita fino ad esaurimento posti disponibili

chiudi