Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • NATALE CON COOPCULTURE in Sicilia
    NATALE CON COOPCULTURE in Sicilia
    news

NATALE CON COOPCULTURE in Sicilia

 

Gli ultimi appuntamenti per l'Epifania

  • PALERMO

MUSEO SALINAS

C’ERA 100 VOLTE GIANNI RODARI… 1920 - 2020
Sono passati cent'anni dalla nascita del grande maestro Gianni Rodari, autore di meravigliose favole e filastrocche che incantano grandi e piccini, descrivendo col linguaggio della fantasia, realtà sognanti e poetiche che rimangono impresse nel cuore e nell’immaginario dei suoi lettori.
Il Museo Salinas celebra questo speciale compleanno, promuovendo, in collaborazione con CoopCulture e la Libreria Dudi, una serie di iniziative per avvicinare le nuove generazioni ad uno dei più importanti autori della nostra letteratura.
Reading, spettacoli e tante attività laboratoriali ispirate al favoloso mondo alla rovescia di Gianni Rodari, prenderanno vita all’interno del Museo Salinas durante le festività natalizie, dal 22 dicembre al 6 di gennaio.

Letture ad alta voce
sabato 4 gennaio 2020, ore 16.30
per famiglie e bambini dai 4 ai 10 anni
laboratorio creativo

CoopCulture in collaborazione con la libreria Dudi propone delle letture delle più belle storie di Gianni Rodari per bambini cui seguirà un laboratorio creativo sui temi delle favole narrate.

Modalità di partecipazione
Prenotazione consigliata al numero +39 091 7489995, in biglietteria e online
Partecipazione fino a esaurimento posti disponibili
Costo: euro 5,00 a ragazzo | Biglietto di ingresso a pagamento per i genitori


LA FRECCIA AZZURRA
lunedì 6 gennaio 2020, ore 11.00 e ore 12.00
bambini dai 4 ai 10 anni
spettacolo

Il gran finale è lo spettacolo ideato da CoopCulture e Dudi, la Narrazione e performance tratto da “La Freccia Azzurra”, romanzo sull’epifania di Gianni Rodari. Performance a cura di Marcella Vaccarino e Petra Trombini.

Modalità di partecipazione
Prenotazione consigliata al numero +39 091 7489995, in biglietteria e online
Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili
 

LA SCARPETTA DELLA BEFANA
domenica 5 gennaio 2020, ore 11.00
per famiglie e bambini dai 4 ai 10 anni

Le tanto attese festività natalizie stanno per terminare ma ancora la befana non è arrivata, manca davvero poco tempo. Allora cosa ne dite se dopo una visita al museo archeologico realizziamo una scarpetta della befana? lasciandoci ispirare da una bizzarra vasca a forma di scarpa che si trova tra le sale del museo. Ovviamente non mancheranno caramelle e cioccolatini. 
Prenotazione consigliata al numero +39 091 7489995, in biglietteria e online
Partecipazione fino a esaurimento posti disponibili
Costo: euro 5,00 a ragazzo | Biglietto di ingresso a pagamento per i genitori

​MUSICA AL MUSEO
La bella musica sbarca nel chiostro minore del museo, per coinvolgere e intrattenere i visitatori.

Vol. IV - Moscla Trio
domenica 5 gennaio 2020, ore 12.15

Il Moscla Trio è composto da Sergio Schifano alla chitarra, Luca La Russa al basso elettrico e Federico Mordino alle percussioni. Il trio propone un repertorio incentrato sull’improvvisazione e fortemente ispirato dalla ricerca sonora: composizioni originali, sviluppate da idee melodiche e contrappuntistiche, loop e mantra sonori, più qualche brano rubato dalla tradizione jazz e pop con arrangiamenti rivisitati.

Modalità di partecipazione
Prenotazione consigliata al numero +39 091 7489995, in biglietteria e online
Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili

 

  • AGRIGENTO

Mattina in Valle: Visita didattica di orientamento 
4, 5 gennaio 2020, ore 10.30

Una piacevolissima passeggiata mattutina accompagnati da un archeologo esperto che, oltre a saper illustrare tutte le evidenze archeologiche individuate lungo il percorso di visita principale, metterà le sue competenze a servizio dei visitatori, delineando un quadro  storico-archeologico d’insieme relativo all’antica colonia greca di Akràgas ed ai mutamenti subiti nei secoli. La visita condotta dagli operatori archeologi è relativa al percorso che si snoda tra Tempio di Giunone e Tempio della Concordia, nel cuore della Valle dei templi, procedendo in discesa in un momento della giornata particolarmente indicato per effettuare una visita presso un sito di questa tipologia, prima che il sole si alzi completamente in cielo e mentre la natura si risveglia del tutto dal torpore notturno.
Scendendo dalla cima della Collina dei Templi, visitati l’altare ed il Tempio di Giunone, il percorso procederà verso il basso, lungo il tracciato meridionale delle mura di difesa intervallate da porte urbiche greche e successivamente riutilizzato come sepolcro durante i primi secoli di diffusione del cristianesimo. Il Tempio della Concordia, vero e proprio manuale “vivente” dell’architettura templare greca, costituisce la tappa di arrivo della visita condotta dagli operatori archeologi.
Al termine sarà possibile visitare la parte restante della valle autonomamente, oppure approfittare della coincidenza con l’orario di partenza di alcuni percorsi di visita speciali ed esclusivi condotti sempre da operatori archeologi Coopculture.

Modalità di partecipazione 
Dove: area alberata Tempio di Giunone, Parco archeologico della Valle dei Templi di Agrigento
Costo: euro 7,00 + biglietto di ingresso al sito gratuito per bambini sotto i 12 anni. 
Adesione on site presso le biglietterie del Parco.
Prenotazione consigliata fino a esaurimento posti al numero +39 0922 1839996 e online 


Animali Mitologici Pazzeschi!
Caccia al Tesoro per bambini dai 6 ai 12 anni 
domenica 5 gennaio 2020, ore 16.30

In occasione della prima domenica di Gennaio, in concomitanza con la vigilia dell’epifania, il Polo regionale di Agrigento per i siti culturali promuove, in collaborazione con Coopculture, una speciale caccia al tesoro tra le vetrine del Museo Archeologico Regionale Pietro Griffo di Agrigento: classico gioco casereccio e tradizionale, forse il più diffuso tra quelli organizzati in famiglia per i più piccini durante i festeggiamenti dell’Epifania.
Quale migliore occasione per far scoprire ai più giovani, in modo divertente e diverso, gli spazi museali?
Attraverso l’osservazione, i piccoli cacciatori di creature mitologiche apprenderanno il significato che si nasconde dietro ciascuna di esse. Condivisione e spirito di squadra, intuizione e senso pratico saranno le doti che porteranno lo schieramento degli ippocampi rossi o quello dei cavalli alati gialli a terminare nel minor tempo possibile un percorso fatto di indovinelli, da risolvere osservando reperti archeologici di tipologie diverse: dai vasi agli elementi architettonici, dalle statuine alle monete aventi come unico filo conduttore “animali mitologici pazzeschi!”, per scoprire il significato delle rappresentazioni di particolari creature in relazione alle diverse classi di oggetti ed ai contesti di utilizzo e rinvenimento, tra credenze e superstizioni antiche quanto l’uomo.

Modalità di partecipazione
Dove: Museo Archeologico Regionale Pietro Griffo di Agrigento
Costo: euro 5,00 + biglietto d'ingresso al museo 
Prenotazione consigliata fino a esaurimento posti al numero +39 0922 1839996 e online