Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Post-Classici
    Post-Classici
    La ripresa dell'antico nell'arte contemporanea italiana
    Roma - Mostre, dal 23/05/13 al 29/09/13
  • Foro Romano e Palatino
    Post-Classici
    La ripresa dell'antico nell'arte contemporanea italiana
    Foro Romano e Palatino, dal 23/05/13 al 29/09/13

Post-Classici. La ripresa dell'antico nell'arte contemporanea italiana

Roma
Mostre

 


Dal 23 maggio al 29 settembre gli spazi monumentali del Foro romano e del Palatino a Roma accolgono la mostra Post-classici dedicata ai rapporti tra arte contemporanea e antichità: 17 artisti traggono ispirazione dal dialogo con i luoghi della classicità.
Il tema della mostra, curata da Vincenzo Trione e promossa dalla Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Roma in collaborazione con Electa, è il richiamo all'antico  inteso come fonte di valori “assoluti” bellezza, armonia, perfezione, misura, sapienza – che vengono reinterpretati in chiave moderna.
Per la prima volta, l’arte del nostro tempo entra nel Foro romano: diciassette artisti si confrontano con luoghi e monumenti diversi, presentando opere quasi tutte realizzate per questa occasione.
La mostra documenta l’attività di artisti italiani impegnati a sottrarsi a ogni internazionalismo stilistico, che avvertono il bisogno di richiamarsi all'identità italiana per riaffermarne con forzalo stile, nel segno di uno stringente e spesso conflittuale rapporto con la memoria, ma anche nell'orizzonte di una nuova riflessione tra contemporaneità e patrimonio storico.Vincenzo Trione ha invitato a partecipare artisti di diverse generazioni. 
Dai maestri dell'arte povera – Kounellis, Pistoletto, Paolini - a protagonisti della transavanguardia come Paladino; da figure isolate Parmigiani Longobardi, Albanese, Beecroft a grandi fotografi come Jodice e Biasiucci; da voci "mistiche" -  Botta, Pietrosanti a personalità lontane da gruppi e da tendenze come Aquilanti; da autori post-informali come Colin a giovanissimi quali Zimmer Frei, Alis/Filliole Barocco.
Le opere saranno esposte nel Foro romano nel Tempio di Romolo e nel Tempio di Venere e Roma, sul Palatino alla Vigna Barberini e allo Stadio di Domiziano che riapre al pubblico dopo molti anni e in seguito a interventi di restauro, al criptoportico neroniano e al Museo Palatino.
Attraverso il percorso espositivo emerge il filo unico che unisce personalità diverse e che suggerisce la presenza di una vera tendenza dell'arte italiana del nostro tempo, implicita e trasversale: la post-classicità.

link:

bookshop
sito accessibile

Avviso

Oggi, 11 agosto 2018 per motivi di sicurezza la Questura ha predisposto la chiusura dell’area Foro Romano Palatino alle ore 17.00. L’ultimo orario di accesso per i visitatori è previsto alle ore 16.00.

La biglietteria del Palatino chiuderà alle ore 16.00  mentre le biglietterie del Foro Romano rimarranno aperte per l’emissione dei biglietti.

Il Colosseo rimarrà regolarmente aperto fino alle ore 19.15.

NEWS ​
 

 

  • Percorsi nel verde alle pendici del Palatino. Mito, storia e natura
    da giovedì 21 giugno 2018

Una passeggiata nel verde che attraversa più di 1500 anni di storia e lunga quasi un chilometro.

Riapre dopo diciotto anni il percorso lungo le pendici del Palatino che degradano verso il Circo Massimo. Il Parco archeologico del Colosseo incrementa ulteriormente gli spazi di visita dell’area archeologica di competenza, scegliendo di riqualificare un percorso fortemente simbolico: il fronte del colle dove Romolo fondò la città nel 753 a.C. e dove, ancor prima, secondo il mito la lupa allattò i due gemelli.
Scopri di più

 


 

  • Biglietteria Arco di Tito

Il varco di Tito può essere utilizzato solo per l'accesso, non per l'uscita.

 

  • Misure di sicurezza

Si informa che all'interno del monumento è vietato entrare con zaini, valigie e borse voluminose a causa delle nuove misure di sicurezza; i prenotati devono presentarsi in biglietteria almeno 30 minuti prima dell’orario concordato.

Info e Prenotazioni

+39 06 399 67 700

Post-Classici
La ripresa dell'antico nell'arte contemporanea italiana


Roma

Coopculture

Orario

Dettaglio orario

08.30 - 16.30

dal 2 gennaio al 15 febbraio
ultimo ingresso ore 15.30

08.30 - 17.00

dal 16 febbraio al 15 marzo
ultimo ingresso ore 16.00

08.30 - 17.30

dal 16 all’ultimo sabato di marzo
ultimo ingresso ore 16.30

08.30 - 19.15

dall’ultima domenica di marzo al 31 agosto
ultimo ingresso ore 18.15

08.30 - 19.00

dal 1 settembre al 30 settembre
ultimo ingresso ore 18.00

08.30 - 16.30

dall’ultima domenica di ottobre al 31 dicembre
ultimo ingresso ore 15.30

08.30 - 18.30

dal 1 ottobre all’ultimo sabato di ottobre
ultimo ingresso ore 17.30

chiudi

Post-Classici
La ripresa dell'antico nell'arte contemporanea italiana


Roma

Coopculture

Biglietteria

Biglietto d'ingresso
  • - Intero € 12
  • - Ridotto € 7.50

chiudi