Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Psalm di Edmund de Waal
    Psalm di Edmund de Waal
    Venezia - Mostre, dal 08/05/19 al 29/09/19
  • Museo Ebraico di Venezia
    Psalm di Edmund de Waal
    Museo Ebraico di Venezia, dal 08/05/19 al 29/09/19

Psalm di Edmund de Waal

Venezia
Mostre

 

Psalm, è la mostra di Edmund de Waal, artista e scrittore britannico di fama internazionale, che sarà inaugurata in due sedi al Museo Ebraico di Venezia e all’Ateneo Veneto.

L’esposizione inizia presso il Museo Ebraico, nel Ghetto Nuovo di Venezia.
Dieci opere recenti dell’artista saranno ospitate infatti negli spazi adiacenti alla Scola Canton, l’imponente sinagoga del XVI secolo inserita all’interno del percorso museale. Le installazioni, eseguite in porcellana, marmo e foglia d’oro, si accorderanno agli echi letterari e musicali di questa sede straordinaria.
 
Psalm continuerà nella sua seconda parte con library of exile in una struttura temporanea presso l’Ateneo Veneto  con l’installazione library of exile che ospiterà quasi 2000 volumi di autori che hanno vissuto l’esperienza dell’esilio, da Ovidio ai giorni nostri. Gran parte dei volumi, che i visitatori sono invitati a leggere negli spazi dell’Ateneo, parleranno attraverso le loro traduzioni, interpretando il linguaggio come migrazione.

Narra Edmund de Waal: “Ho sempre sognato di realizzare questo progetto. Parla dell’esilio, di cosa significhi essere costretti a vivere in un altro paese, e parlare un’altra lingua. Le mie nuove installazioni si ispireranno ai Salmi, alla poesia dell’esilio, e abiteranno alcuni degli spazi più belli del Ghetto. La biblioteca a cui darò vita nell’Ateneo, in un padiglione rivestito in porcellana che accoglierà quasi duemila volumi, sarà la scultura più significativa della mia vita. È una biblioteca del presente che risponde al passato millenario di Venezia, una città percorsa dalle traduzioni. Una biblioteca dove sostare, leggere, e vivere.”

link:

bookshop
caffetteria

Alef, la libreria del ghetto: bookshop del museo specializzato in cultura e religione ebraica


NEWS

  • Il Sito riapre al pubblico il 29 Aprile secondo il DL n.52 del 22 aprile 2021

  • GIORNATA DELLA MEMORIA 2021
    Anche quest'anno la Sede italiana del Consiglio d'Europa, l'Associazione Figli della Shoah, il Museo Ebraico di Venezia e CoopCulture partecipano alla Giornata della Memoria con degli eventi online gratuiti a partire dal 26 gennaio.
    Abbiamo preparato per istituti, associazioni ed enti culturali che ne faranno richiesta, il seguente kit didattico che potranno ricevere compilando questo form online: https://forms.gle/o2YRA24DBSpLBkjAA

    Una volta terminato, apparirà un link dove sarà possibile visualizzare i materiali. 

    •Mostra “I disegni dei bambini di Terezin” Video della durata di circa 30 minuti;
    •Link per poter vedere il documentario “La città che Hitler regalò agli ebrei” di Michele Bongiorno. Il link sarà visibile solo in data 11 febbraio;
    •La storia dei disegni di Tommy (progetto a cura di Yad Va Shem Gerusalemme);
    •PowerPoint informativo su Terezin;
    •Breve informativa cronologica sulla Shoah;
    •Alcune storie di bambini imprigionati a Terezin;
    •Una piccola selezione dei disegni fatti dai bambini a Terezin;
    •Bibliografia di approfondimento.

Info e Prenotazioni

dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 18 (eccetto festività ebraiche)

848082380

+39 06 39967138 (da estero e cellulari)

Psalm di Edmund de Waal


Venezia

Coopculture

Biglietteria

Pacchetto
  • Mostra inclusa nel biglietto di ingresso del Museo

chiudi