Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Let’s go!
    Let’s go!
    Palermo - Laboratori e didattica per famiglie, dal 07/04/19 al 26/05/19
  • Castello della Zisa
    Let’s go!
    dal 07/04/19 al 26/05/19
  • Museo Archeologico Regionale Antonino Salinas
    Let’s go!
    dal 07/04/19 al 26/05/19
  • Orto Botanico dell’Università degli studi di Palermo
    Let’s go!
    dal 07/04/19 al 26/05/19
  • MUSEO DI ZOOLOGIA “PIETRO DODERLEIN”
    Let’s go!
    dal 07/04/19 al 26/05/19

Let’s go!

Palermo
Laboratori e didattica per famiglie

 

CoopCulture in collaborazione con Up! English Center presenta Let’s Go! Un ciclo di incontri in cui i giovani partecipanti visiteranno il Museo Archeologico A. Salinas, il Museo di Zoologia Pietro Doderlein, l’Orto Botanico di Palermo e il Castello della Zisa, per imparare l’inglese giocando.
Gli invontri sono in lingua inglese con un linguaggio colloquiale adatto a bambini e ragazzi con assistenza in italiano per chi sta imparando.
I bambini e ragazzi verranno stimolati ad esprimere le proprie idee attraverso domande e giochi avvincenti, al tempo stesso avranno la possibilità di fare pratica memorizzando nuovi vocaboli ed espressioni.

  • GODS AND HEROS
    7 aprile, Museo Archeologico A. Salinas
    Nel Monte Olimpo vivevano molti dei, alcuni dei quali con poteri straordinari, tra tutti il più potente era proprio Zeus rappresentato alle volte con una lunga e folta barba ed il suo inseparabile fulmine. A seguire la dea Afrodite ogni giorno sempre più bella e poi ancora Apollo che con la sua lira allietava le giornate di tutti. I giovani visitatori saranno accolti tra le storie di queste divinità in lingua inglese, ma diversi saranno anche gli ostacoli da superare per conseguire il diploma di “English Archeologist”.
     
  • THE MAGIC CASTLE
    14 aprile, Castello della Zisa
    Strane urla e boati spaventosi riempiono ogni giorno il Castello della Zisa. Al suo interno si aggira anche il fantasma di Guglielmo II, si racconta, infatti, che sia rimasto intrappolato, quando cercava alcuni diavoletti dipinti sulle pareti di questo Castello incantato. Possiamo, quindi, aiutarlo a liberarsi solo dopo aver risolto degli enigmi in lingua inglese e superato degli ostacoli. Solo dei bambini caparbi, coraggiosi e buoni conoscitori della lingua inglese riusciranno ad entrare all’interno del Castello in compagnia di un operatore didattico esperto di fenomeni paranormali
     
  • FANTASTIC ANIMALS
    19 maggio, Museo di Zoologia Pietro Doderlein
    Pesci, uccelli, serpenti, scimmie, questi e molti altri sono gli animali che hanno trovato posto presso questo bestiale museo. Ma chi di voi conosce tutti i nomi in inglese di queste straordinarie creature? Sareste in grado di reinventare un animale solo con l’uso della vostra fantasia? Un operatore sarà lì, pronto ad accogliervi!
     
  • COLORS AND PLANTS
    26 maggio, Orto Botanico
    Una speciale visita condurrà i giovani esploratori alla scoperta delle collezioni dell’orto botanico, tra piante e fiori colorati. Scopriremo l’orto e ne apprezzeremo la sua unicità e soprattutto impareremo a riconoscere attraverso il gioco le varie parti delle piante e dei fiori in lingua inglese.

Servizi Castello della Zisa

bookshop

Servizi Museo Archeologico Regionale Antonino Salinas

bookshop
caffetteria
sito accessibile

Servizi Orto Botanico dell’Università degli studi di Palermo

sito accessibile
  • IN MOSTRA ALL'ORTO

​VOLCANIC PLANTS
EMILIA FARO
12.7 – 8.9.2019
Apertura VENERDI' 12 LUGLIO 20196.30 p.m.

L' Orto Botanico di Palermo è lieto di presentare VOLCANIC PLANTS, personale dell'artista EmiliaFaro.L'esposizione, curata da Maria Chiara Di Trapani, presenta un giardino immaginifico di piante succulente della macchia mediterranea, sintesi di un percorso artistico volto a cristallizzare la poesia e la bellezza della natura, sottraendola alla decadenza inflitta dal ciclo del tempo.Opere dall'anima vegetale fioriscono spontaneamente negli spazi del Tineo. Ad accogliere il visitatore un giardino mediterraneo plasmato dall'artista in un'amalgama di resina e sabbia vulcanica, in una combinazione di sculture, alcune delle quali ispirate dalla tecnica della coltivazione idroponica (ὕδωρhýdor, acqua +πόνοςpónos, lavoro), insieme ad una serie di acquarelli e disegni di innesti su alberi da frutto, cui fanno sfondo tavole botaniche ottocentesche.Creare, come sinonimo di coltivare (etimologicamente “curare, sviluppare, migliorare”) con un’attenzione al flusso del tempo e al riposo degli oggetti.I colori predominanti hanno tonalità e sfumature d'indaco, nero e rosa, colori simbolo di “forza creativa, fertilità e rinascita ”.

Servizi MUSEO DI ZOOLOGIA “PIETRO DODERLEIN”

sito accessibile

Info e Prenotazioni

+39.091.748.99.95

Let’s go!


Palermo

Coopculture

Biglietteria

chiudi