Search in the site :

 

This site uses cookies to improve and develop the service to users and cookie profiling own and third-party for its functionality and to send you advertising and services with your preferences. To learn more about how we use cookies and how you can control, Read our Privacy Policy about cookies.
By closing this banner, scrolling through this page or by clicking any of its elements you consent to the use of cookies. I Agree

  • Rinascite. Opere d'arte salvate dal sisma di Amatrice e Accumoli
    Rinascite. Opere d'arte salvate dal sisma di Amatrice e Accumoli
    Roma - Exhibitions, from 17/11/17 to 11/02/18
  • The Baths of Diocletian
    Rinascite. Opere d'arte salvate dal sisma di Amatrice e Accumoli
    The Baths of Diocletian, from 17/11/17 to 11/02/18

Rinascite. Opere d'arte salvate dal sisma di Amatrice e Accumoli

Roma
Exhibitions

 

[Italian Language]

In copertina
Amatrice – Cona Passatora © Paolo Rosselli 2017


La mostra Rinascite. Opere d’arte salvate dal sisma di Amatrice e Accumoli ha un duplice obiettivo: ricostruire le relazioni tra opere e territorio e ricordare l’attività di recupero del patrimonio artistico condotta in maniera sistematica nelle zone devastate dal sisma.

Degli oltre tremila beni portati in salvo, e oggi conservati nel deposito allestito presso la Scuola Forestale Carabinieri di Cittaducale (Rieti) si espongono 34 opere, provenienti da chiese e strutture religiose di Accumoli e di Amatrice e le loro frazioni.

Dipinti, sculture, suppellettili liturgiche, cui si aggiunge un prezioso materiale d’archivio, sono state selezionate per accendere i riflettori sulla civiltà centro-appenninica che custodisce, e che spesso nasconde nel suo territorio impervio, un fitto mosaico figurativo e materiale. 

Accanto alle opere più antiche, splendide tavole dipinte del XIII e XIV secolo, il pubblico potrà vedere anche le decorazioni più moderne, degli anni Quaranta del ‘900, tra cui le terrecotte provenienti dalla chiesa quattrocentesca di Sant’Agostino di Amatrice. Pezzi unici che documentano le tracce dei cambiamenti della storia dell’arte a livello locale, ma anche la storia religiosa ed economica di un territorio da sempre considerato di frontiera, porta d’accesso ai passi appenninici dell’Italia centrale.

All’esposizione delle opere salvate, con svolgimento cronologico, si affianca un percorso parallelo composto da 21 fotografie appositamente scattate da Paolo Rosselli lo scorso settembre. Per non dimenticare gli effetti ancora evidenti e drammatici del sisma. 

La mostra aderisce al progetto dell’Art bonus, attraverso cui è possibile effettuare una donazione per la salvaguardia dei beni individuati dal MiBACT e ritenuti prioritari dagli Enti religiosi anche per le esigenze di culto.

La mostra è curata da Alessandra Acconci e Daniela Porro, il progetto di allestimento è di Stefano Boeri Architetti.

bookshop
locker room
accessible site

 

 

Info and booking

Monday to Friday from 9.00 am to 1.00 pm and from 2.00 pm to 5.00 pm

Saturday from 9.00 am to 2.00 pm

+39 06 399 67 700

Rinascite. Opere d'arte salvate dal sisma di Amatrice e Accumoli


Roma

Coopculture

Ticket Office