Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Possa il mio sangue servire
    Caffè del Teatro Massimo presenta
    Book@CAFFÉ
    Possa il mio sangue servire
    Reading
    Palermo - Caffè del Teatro Massimo, 28/06/2015

Possa il mio sangue servire

Book@CAFFÉ

Palermo
La libreria Flaccovio Mondadori Store organizza la presentazione del libro di Aldo CazzulloPossa il mio sangue servire” (Rizzoli). Appuntamento domenica 28 giugno alle 18,30 nel giardino del Caffè del Teatro Massimo. Letture di Salvo Piparo. La Resistenza non è il patrimonio di una fazione; è un patrimonio della nazione. Il giornalista del Corriere della Sera Aldo Cazzullo lo dimostra raccontando la Resistenza che non si trova nei libri. Storie di case che si aprono nella notte, di feriti curati nei pagliai, di ricercati nascosti in cantina, di madri che fanno scudo con il proprio corpo ai figli. Le storie delle suore di Firenze, Giuste tra le Nazioni per aver salvato centinaia di ebrei; dei sacerdoti come don Ferrante Bagiardi, che sceglie di morire con i suoi parrocchiani dicendo “vi accompagno io davanti al Signore”; degli alpini della Val Chisone che rifiutano di arrendersi ai nazisti perché “le nostre montagne sono nostre”; dei tre carabinieri di Fiesole che si fanno uccidere per salvare gli ostaggi; dei 600 mila internati in Germania che come Giovanni Guareschi restano nei lager a patire la fame e le botte, pur di non andare a Salò a combattere altri italiani. La Resistenza fu fatta dai partigiani comunisti come Cino Moscatelli, ma anche da quelli cattolici come Paola Del Din, monarchici come Edgardo Sogno, autonomi come Beppe Fenoglio. E fu fatta dalle donne, dai fucilati di Cefalonia, dai bersaglieri che morirono combattendo al fianco degli Alleati.
AUTORE_Aldo Cazzullo (Alba 1966), dopo quindici anni a «La Stampa», dal 2003 è inviato e editorialista del «Corriere della Sera». Tra i suoi libri pubblicati da Mondadori ricordiamo: I ragazzi di via Po (1997, 2013), Testamento di un anticomunista (con Edgardo Sogno, 2000, Sperling & Kupfer 2010), Outlet Italia (2007). Nel 2011 ha pubblicato il romanzo “La mia anima è ovunque tu sia”, tradotto all'estero. Sia Viva l'Italia! (2010) sia Basta piangere! (2013) hanno superato le centomila copie; La guerra dei nostri nonni (2014) le duecentomila.  

Organizzato da

Caffè del Teatro Massimo

Altri eventi in

Book@CAFFÉ
Dimmi che credi al destino

Teatro

16/07/15

Possa il mio sangue servire


Palermo

Coopculture

Quando

Domenica, 28 Giugno 2015
aperto
chiuso

chiudi

Possa il mio sangue servire

Palermo -

Coopculture

Orario

Aperto

28 Giugno 2015

18:30 - 20:30

 

 

chiudi