Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • press room
    comunicato stampa
  • press room
    comunicato stampa

Roma, 12/03/2013

Firenze- Sinagoga e museo Ebraico: incontro con gli operatori turistici

In data 6 marzo 2013, la Sinagoga e il museo ebraico di Firenze accolgono gli operatori del turismo. Guide turistiche, albergatori, operatori di incoming, coordinatori delle attività extracurriculari delle Università Straniere a Firenze avranno l’opportunità di scoprire un gioiello, tra i tesori dell'offerta turistica culturale fiorentina, ancora troppo poco conosciuto.

La Sinagoga, punto di riferimento di una comunità ebraica attiva e presente da secoli nel cuore della società fiorentina, svetta con la sua cupola verde rame nello skyline cittadino, ma non molte persone   conoscono la preziosa bellezza dei suoi interni e dei paramenti cerimoniali esposti in museo.

Sinagoga e museo sono aperti al pubblico ad orario continuato ed ampia è la gamma di servizi didattici e turistici offerti agli utenti da Coopculture, gestore del servizio da giugno 2012. Il prezzo del biglietto include la possibilità di ascoltare una delle numerose visite guidate in partenza in Tempio o in museo ogni mezz’ora; è possibile prenotare visite guidate tematiche, laboratori e visite per gruppi scolastici e sono previsti nel prossimo futuro atelier per famiglie, eventi, concerti e aperitivi in giardino …

Dopo i saluti dell’Assessore al Turismo del Comune, Cristina Giachi, della Presidente della Comunità Ebraica, Sara Cividalli, del Rabbino Capo Joseph Levi, della presidente di CoopCulture, Giovanna Barni e del presidente dell’opera del Tempio, Renzo Funaro, gli ospiti visiteranno la Sinagoga e il Museo scoprendone i meravigliosi interni,  la storia degli ebrei fiorentini, le tradizioni e la cultura millenaria.

La cultura si apprezza con tutti i cinque sensi, pertanto, dopo aver guardato e ammirato, toccherà all’udito e al gusto assaporare altre sfaccettature dell’Ebraismo sorseggiando un aperitivo kasher e ascoltando un concerto di musica ebraica italiana a cura di Enrico Fink.

L'evento è il frutto di un’attiva collaborazione tra l’Assessorato al Turismo del Comune di Firenze, la Comunità Ebraica e CoopCulture, preludio di una sinergia volta a mostrare le potenzialità turistiche di un luogo di inusitata bellezza.

Download

PDFFormato PDF