Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Saluzzo
    Museo Civico Casa Cavassa

Museo Civico Casa Cavassa

Cuneo - Saluzzo
Musei

 

Casa Cavassa, oggi Museo Civico di Saluzzo, è uno degli edifici-simbolo del rinascimento saluzzese: fu la dimora di Galeazzo Cavassa e del figlio Francesco, membri di una nobile famiglia originaria di Carmagnola. Nel 1464 Galeazzo fu vicario generale del Marchese di Saluzzo, carica ricoperta successivamente anche dal figlio Francesco. A quell’epoca la residenza, frequentata da intellettuali e personaggi di alto rango, fu oggetto di importanti interventi decorativi.

La casa fu trasformata in museo per merito del marchese Emanuele Tapparelli D'Azeglio (1816-1890), che la acquistò nel 1883 e intraprese importanti lavori di recupero. I restauri furono commissionati all'ingegnere torinese Melchiorre Pulciano e al pittore Vittorio Avondo secondo il principio del “completamento in stile”. Il marchese Tapparelli acquisì sul mercato antiquario oggetti e opere databili al XV e XVI secolo, con l'intento di ricreare l'arredo della casa. Nel 1888 D’Azeglio donò l’edificio alla Città di Saluzzo affinché fosse utilizzata “per uso di museo o per feste municipali”.

Nonostante le numerose trasformazioni subite in epoche successive, alcune opere testimoniano ancora il fasto della casa all'inizio del XVI secolo. Tra queste spiccano il portale marmoreo e il portone ligneo (ascrivibili a Matteo Sanmicheli e datati tra il 1518 e il 1528), recanti il motto di famiglia “droit quoi quil soit” (“avanti a qualunque costo” o “giustizia quale che sia”). Oggi il museo si presenta in una sequenza di 15 sale con soffitti lignei dipinti e pareti decorate; l'arredamento è costituito da mobili d'epoca. Di particolare rilevanza sono, nel loggiato, tre finestre bifore in stile tardo gotico e gli affreschi a grisaille con le Imprese di Ercole (opera di Hans Clemer, tra il 1506 e il 1511). All'interno delle sale sono conservati, tra l'altro, la pala d’altare della Madonna della Misericordia, capolavoro di Hans Clemer (1499 c.), e il coro ligneo tardogotico proveniente dalla cappella dei marchionale di Revello (sala V).

 

Casa Cavassa rientra tra le dimore di uomini illustri iscritte all’Associazione Nazionale Case della Memoria

prendi nota!

Museo Civico Casa Cavassa

Clicca sulla matita per prenderne nota nella tua agenda!

link:

Come Arrivare

Saluzzo (CN), Via San Giovanni 5

In auto: Autostrada A6 Torino – Savona, Uscita: Marene
Bus: linea ATI Cuneo-Saluzzo-Torino

Servizi e Accessibilità

visite didattiche singoli
visite didattiche gruppi
visite didattiche scuole
bookshop
sito accessibile

Percorso braille per non vedenti

Il personale del Museo è formato per l’accoglienza di visitatori con disabilità. 

 

 

 

Informazioni e prenotazioni

Ufficio Turistico, IAT  

piazza Risorgimento, 1 - Saluzzo

numero verde 800392789 - saluzzo@coopculture.it

 

 

Info e Prenotazioni

saluzzo@coopculture.it

800 392789 - 0175 41455

Museo Civico Casa Cavassa

Saluzzo

Coopculture

Biglietteria

Tariffe

Intero: € 5.00
€ 6.00 biglietto cumulativo Museo + Torre Civica

Ridotto: € 2.50

over 60

Altre Riduzioni
  • - gruppi organizzati di almeno 10 unità; 

    - scuole
    - persone munite di contromarca dell'ingresso alle Mostre di artigianato e antiquariato Saluzzo Arte; 
    - convenzioni IKEA family;
    - TCI, 
    - FAI, 
    - Selecard, 
    - Fabbrica dei suoni, 
    - Carta dello studente e  Io studio (per giovani tra 18 e 35 anni) 
    - tessera Visit Monviso
    - Card Le Vie del Monviso
    - + Eventi card
    - Pyou Card

Gratuito: giovani fino a 18 anni (con gruppo familiare)
 

Altre condizioni di gratuità
  • - scuole saluzzesi; 
    - diversamente abili; 
    - tesserati ICOM;
    - Abbonamento Musei, Torino + Piemonte card; 
    - studenti in materie artistiche e architettoniche per motivi di studio; 
    - guide turistiche (con tesserino); 
    - accompagnatori disabili; 
    - giornalisti (con tesserino); 
    - amministratori Città di Saluzzo;  
    - dipendenti comunali ; 
    - volontari over 55 (con tesserino)

Cards

Tessera Saluzzo (Biglietto unico per  tutti i siti): € 10.00 valido  per un anno 

 

chiudi

Museo Civico Casa Cavassa

Saluzzo

Coopculture

Prepara la tua visita

Visite Didattiche

Singoli
  • Visite guidate a partenza fissa: sabato, domenica e festivi ore 11 e ore 15,30. Il percorso si snoda su quindici sale affrescate e arredate. 

    Informazioni e prenotazioni: Ufficio Turistico IAT n° verde 800 392789, saluzzo@coopculture.it

     

     

    PROSSIMI EVENTI PRESSO I MUSEI DI SALUZZO

    APRILE

    Asineria in Castiglia

    23 aprile, ore 11.00 - 15.30 - 16.30 

    visita didattica

    In occasione della Giornata Nazionale Borghi Autentici, in Castiglia tornano gli Asinari del Monviso per realizzare un’esperienza di visita alternativa che integra il percorso nel Castello con un momento dedicato alla natura e alla scoperta dell’importanza degli asini per la vita dell’uomo.

    L’integrazione tra storia e natura realizzata dalla proposta firmata CoopCulture e Associazione Asinari del Monviso rappresenta un nuovo approccio alla lettura culturale del territorio.

    La proposta di visita si articola in due parti.

    Nella prima parte una guida di CoopCulture condurrà i visitatori in luoghi non accessibili con la visita libera, per raccontare la storia della Castiglia e della città nel periodo di massimo splendore del Marchesato.

    Conclusa la visita al Castello, si svolgerà un incontro con gli Asinari del Monviso nel cortile interno della fortezza. L’Associazione di Paesana fornirà informazioni relative agli asini, al loro ruolo e funzione nella storia, nonché all’importanza per l’uomo anche nello specifico contesto territoriale della città di Saluzzo. I bambini potranno effettuare una passeggiata a dorso d’asino; per i più piccoli è prevista la possibilità di un tour su un carretto a due ruote.

     

    Appuntamento presso la biglietteria della Castiglia

    Prenotazione obbligatoria

    Costo: € 7,00 per gli adulti | € 5,00 per i ragazzi con meno di 12 anni

    In caso di maltempo non sarà possibile effettuare la passeggiata a dorso d’asino.

    Informazioni e prenotazioni: Ufficio Turistico IAT, in Piazza Risorgimento, 1 –Saluzzo (CN), numero verde 800392789 | saluzzo@coopculture.it

     

    Cultura è Libertà

    visita tematica 

    25 aprile 

    La visita si inserisce nel programma di eventi che il Comune di Saluzzo dedica alla Resistenza nel mese di aprile. Il ricco calendario di “Aprile. Un mese di resistenza” prevede, come negli anni passati, la rassegna “Cultura è libertà” con l’ingresso a prezzo ridotto in tutti i musei di Saluzzo dal 22 aprile al 1 maggio.

    “Cultura è Libertà” è una rassegna per affermare l’importanza della cultura e della conoscenza come elementi di crescita e di sviluppo sociale e che vuole promuovere il patrimonio artistico della città. 

    CoopCulture, in collaborazione con Fusta Editore, ha ideato una visita tematica con Patrizia Frusso e Gianni Neberti, autori del libro “Quattro vite per un ideale”. Il libro narra la vicenda dei fratelli Frusso impegnati in “una lotta lunga una vita per difendere un ideale di libertà”.  La vicenda personale diventa tuttavia prima il simbolo della lotta di Liberazione, e poi il simbolo degli ideali di un’epoca, quella a cavallo tra Fascismo e Repubblica.

     

    Appuntamento presso l’Ufficio Turistico IAT in piazza Risorgimento, 1 - Saluzzo 

    Costo: € 5,00 a persona | gratuito per i ragazzi con meno di 12 anni

    Informazioni e prenotazioni Ufficio Turismo IAT, in Piazza Risorgimento, 1 –Saluzzo (CN), numero verde 800392789 | saluzzo@coopculture.it

     

    Invasioni Digitali

    #luciecolore

    30 aprile, ore 15.30

    Per il terzo anno consecutivo i musei di Saluzzo partecipano all’evento web “Invasioni Digitali”, un’iniziativa che ha tra i propri obiettivi lo sviluppo di una fruizione attiva dei beni culturali, con nuove esperienze di coinvolgimento che sfociano nel racconto della propria visita sui social network.

    Lo strumento immediato per rendere protagonisti e artisti i visitatori è quello della fotografia e del video; le immagini, carpite con smartphone, macchine fotografiche e videocamere, verranno condivise attraverso il web, dando luogo ad un racconto collettivo dei luoghi di cultura, alternativo a quello istituzionale.

    L’iniziativa “Invasioni Digitali” coinvolge da 5 anni un gran numero di musei, luoghi d’arte, siti archeologici, centri storici, piazze e altri luoghi con una storia da raccontare, su tutto il territorio nazionale. Nel 2017 le “invasioni” si realizzeranno dal 21 aprile al 7 maggio e hanno per tema il paesaggio.

    A Saluzzo gli “invasori” sono attesi effettueranno un percorso che interesserà la Pinacoteca Matteo Olivero, la Castiglia e soprattutto il paesaggio circostante. 

    La visita inizierà dalla Pinacoteca Matteo Olivero, alla scoperta del pittore divisionista, riservando una particolare attenzione all'uso del colore e del vibrato e al suo interesse per il paesaggio, in special modo per quello montano. In evidenza, la sensibilità dell'artista nei suoi anni giovanili, il suo costante interesse per i problemi della luce e della resa atmosferica. 

    A conclusione si potrà accedere alla terrazza della Castiglia, aperta eccezionalmente per l'occasione, dalla quale si potrà ammirare il paesaggio circostante, dalle Alpi, dominate dal Monviso, alla pianura sottostante. 

     

    Costo: € 5,00 a persona con ingresso gratuito ai due musei

    Appuntamento ore 15.30 presso la biglietteria dell’Antico Palazzo Comunale sede della Pinacoteca Matteo Olivero, in Salita al Castello

    Per partecipare all’Invasione Digitale in Pinacoteca Matteo Olivero occorre iscriversi al sito http://www.invasionidigitali.it/, andare sulla pagina del calendario invasioni 2017, cercare Saluzzo e aderire all’iniziativa in Pinacoteca. 

    Solo con l’adesione online si potrà diventare “invasori” e accedere gratuitamente alla Pinacoteca Matteo Olivero e al terrazzo della Castiglia.

     

    Le letture ad alta voce

    letture ad alta voce per bambini 3 - 6 anni 

    22 aprile, dalle ore 10.30 alle ore 11.30

    Ad aprile nella Biblioteca Civica di Saluzzo “Sacharov” si svolgeranno le consuete letture ad alta voce di Una Mattina Favolosa, l’iniziativa del progetto Nati per Leggere

     L’arte, che storia! è il titolo delle letture  dell’8 aprile per parlare d’arte ai più piccoli in concomitanza con l’appuntamento di Abbonamento Musei, Disegniamo l’arte.

    Il 22 aprile il tema di “Una Mattina Favolosa” sarà il corpo umano: “Dieci dita alle mani...Storie sul corpo e su come funziona”.

    Informazioni: Biblioteca Civica di Saluzzo “Sacharov” Via Volta, 39 - Saluzzo – tel. 0175 211451

     

    MAGGIO

    A spasso con l'autore

    1 maggio, ore 15.00
    visita didattica in collaborazione con Fusta Editore
    Ad accompagnare il gruppo di visitatori è Lorenzo Francesconi, autore di "Saluzzo Mi piace!", edito Fusta. L’itinerario di visita sarà accattivante per i turisti ma anche per i cittadini che già conoscono la città. 
    Le peculiarità del racconto offriranno uno spaccato inedito di Saluzzo; il percorso toccherà luoghi spesso chiusi al pubblico come la Confraternita della Croce Nera, le piccole chiese non più frequentate come tali ma ricche di storia e di suggestioni che meritano di essere raccontate. Si parlerà del celebre tipografo saluzzese Giambattista Bodoni e delle Confraternite presenti nella Saluzzo alta. Sarà aperta la sezione dei Fondi Storici della Biblioteca Civica, nell’Antico Palazzo dei Vescovi, grazie alla collaborazione della dottoressa Giancarla Bertero che introdurrà e mostrerà la prestigiosa Collezione Bodoniana.
    La visita proseguirà alla Chiesa di San Bernardo. Il percorso si concluderà in Castiglia. 

    Appuntamento: presso l’Ufficio IAT, in piazza Risorgimento,1 
    Costo: 5 euro a persona | gratuito per i ragazzi con meno di 12 anni
    Prenotazione consigliata
    Informazioni e prenotazioni: Ufficio Turistico IAT numero verde 800392789 | saluzzo@coopculture.it

     

    #domenicalmuseo con CoopCulture: “La nostra storia: Casa Pellico”

    7 maggio, ore 15.00
    visita didattica
    Casa Pellico aprirà straordinariamente il 7 maggio per #domenicalmuseo con CoopCulture, l’iniziativa che prevede l’ingresso gratuito al museo partecipando alla visita didattica. 
    La casa-museo, dal 2013 inserita nel circuito dell'Associazione Nazionale Case della Memoria, potrà essere visitata in esclusiva dai partecipanti a #domenicaalmuseo. Nel percorrere le sale di Casa Pellico si narrerà la storia dell'edificio di origine medievale, situato appena al di fuori della cerchia muraria del 1280; la guida rivolgerà particolare attenzione alla figura del celebre scrittore e patriota risorgimentale, illustrandone l'attività letteraria, l'impegno politico e mostrando i cimeli pellichiani, donati in gran parte dalla sorella dello scrittore.

    Appuntamento presso la biglietteria di Casa Pellico
    Costo: 5 euro a persona | gratuito per i ragazzi con meno di 12 anni
    Prenotazione consigliata fino ad esaurimento posti disponibili
    Informazioni e prenotazioni: Ufficio Turistico IAT numero verde 800392789 | saluzzo@coopculture.it

     

    Week end dedicato a Matteo Olivero 

    13-14 maggio 
    Sabato 13 maggio alle ore 11.00 all’Archivio Storico della Città di Saluzzo, in Castiglia, ci sarà un incontro guidato alla scoperta di “Matteo Olivero – la vita e l’arte”. Attraverso la viva voce e la mano del pittore – che ha lasciato lettere, fotografie, schizzi e bozzetti – si potrà scoprire molto della personalità dell'artista, dei suoi metodi di lavoro e indovinare i legami fra l'esperienza di vita e la produzione artistic
    L’iniziativa è uno degli appuntamenti di “Scopriamo l’Archivio Storico.

    Per informazioni archivio@comune.saluzzo.cn.it
    Per info e prenotazioni Ufficio Turismo IAT numero verde 800392789 | saluzzo@coopculture.it


    Domenica 14 maggio, ore 15.00 la visita didattica in Pinacoteca "Matteo Olivero e l'amore materno: tempio d'affetto e protezione con un percorso dedicato al pittore divisionista, alla sua vita e alla relazione con la madre, argomento particolarmente caro a Olivero.
    La visita, pensata anche in occasione della Festa della Mamma, anticipa l’attenzione che sarà rivolta all’artista divisionista e alla Pinacoteca con il Premio Olivero e la mostra che avrà luogo nell’Antico Palazzo Comunale, dal 26 maggio al 4 giugno.
    Inserito nel progetto start/saluzzo arte, il Premio Matteo Olivero giunto alla 39° edizioni il concorso è rivolto ad artisti di tutto il panorama nazionale ed è dedicato al tema dei Paesaggi in movimento. L’iniziativa prosegue l’impegno perseguito negli anni di valorizzazione dell’opera del pittore Matteo Olivero e di fare emergere nuovi talenti di dare supporto alla produzione artistica sul territorio italiano. Il comitato scientifico composto dalla curatrice Anna Daneri, dall’artista Ettore Favini, da un coordinatore del progetto e da un rappresentante della Fondazione Amleto Bertoni e dell’Associazione Art.ur. selezionerà 10 artisti finalisti che esporranno le loro opere dal 26 maggio al 4 giugno in Pinacoteca.

    Appuntamento presso la biglietteria dell’Antico Palazzo Comunale. 
    Costo: 5 euro a persona + biglietto di ingresso ridotto al Museo 1,5 euro | gratuito per i ragazzi con meno di 12 anni accompagnati 
    A fine visita le mamme saranno omaggiate di un piccolo dono, fornito gentilmente dall’erboristeria Erbamica di Saluzzo.
    Prenotazione consigliata fino ad esaurimento posti disponibili
    Informazioni e prenotazioni: Ufficio Turistico IAT numero verde 800392789 | saluzzo@coopculture.it

     

    Giochiamo, coloriamo e ascoltiamo i suoni dell’arte

    laboratorio per famiglie con bambini dai 4 agli 11 anni
    domenica 14 maggio, ore 15.30
    In occasione di Play In e della Giornata Internazionale delle Famiglie “KidPassDays.
    L'attività permetterà alle famiglie di conoscere i linguaggi dell'arte contemporanea e sarà legata al laboratorio d'arte sonoro Play In, il cui sviluppo porterà ad un'esposizione in Castiglia e alla presentazione dell'archivio sonoro a Casa Cavassa. 
    Attraverso una visita multisensoriale che inizierà nei saloni espositivi di Casa Cavassa, i bambini e le loro famiglie saranno accompagnati in un viaggio alla scoperta dei suoni, rumori e colori dell'arte. 
    La visita terminerà con un laboratorio espressivo in Castiglia.

    Appuntamento presso Casa Cavassa 
    Costo: 5 euro a bambino con un adulto accompagnatore.
    Prenotazione consigliata fino ad esaurimento posti disponibili
    Informazioni e prenotazioni: Ufficio Turistico IAT numero verde 800392789 | saluzzo@coopculture.it

     

    Alla Scoperta del Lupo

    21 maggio, ore 16.30 
    visita didattica 
    Una visita ad una mostra che ha costituito un’esperienza di elevato valore conoscitivo, artistico, culturale e ambientale. 

    Appuntamento presso la Il ritrovo è nella biglietteria della Castiglia.
    Costo: 5 euro a persona | gratuito per ragazzi con meno di 12 anni 
    Prenotazione consigliata fino ad esaurimento posti disponibili
    Informazioni e prenotazioni: Ufficio Turistico IAT numero verde 800392789 | saluzzo@coopculture.it

     

    Visita in Bottega: l'arte del restauro

    28 maggio, ore 15.00 
    in collaborazione con il restauratore e artigiano locale Pascolini, visita alla bottega situata nel cuore della Saluzzo Arte e percorso a tema dedicato
    Nell’ambito della rassegna start/mna - un percorso tra l’artigianato ed il design nei luoghi storici della città di Saluzzo.
    La visita condurrà il gruppo alla bottega del restauratore falegname, il "minusié" Giovanni Pascolini. La bottega, aperta dal 1989 in Via Valoria Inferiore, 23, è una delle attività artigianali che ancora caratterizza il centro storico. 
    Il restauratore presenterà in bottega le varie fasi di lavorazioni del legno, dal tronco dell’albero al prodotto finito. Verranno inoltre messe in evidenza le caratteristiche del legno ed il suo utilizzo negli anni del Marchesato, la lavorazione, gli incastri e gli intarsi delle modanature. La visita si concluderà poi a Casa Cavassa, con la possibilità di vedere le lavorazioni finite del legno, grazie alla ricca collezione del Marchese Emanuele Tapparelli d'Azeglio.

    Appuntamento presso Casa Castiglia 
    Costo: 5 euro a bambino con un adulto accompagnatore.
    Prenotazione consigliata fino ad esaurimento posti disponibili
    Informazioni e prenotazioni: Ufficio Turistico IAT numero verde 800392789 | saluzzo@coopculture.it

     

    Una Mattina Favolosa nella Biblioteca Civica di Saluzzo

    sabato 13 e 27 maggio, dalle 10.30 alle 11.30  
    letture ad alta voce per bambini dai 3 ai 6 anni 
    I piccoli visitatori della Biblioteca Civica di Saluzzo potranno ascoltare le letture ad alta voce di “Una Mattina Favolosa”. L’iniziativa è del progetto Nati per Leggere. 
    Il 13 maggio si leggeranno “Storie per tutte le stagioni” alla ricerca delle quattro stagioni nelle storie per bambini.
    Il 27 maggio si leggerà di quando i bambini fanno i capricci, il titolo della mattina è “Storie capricciose”.

Gruppi
  • Su prenotazione

    n° verde 800 392789, saluzzo@coopculture.it

Scuole
  • Su prenotazione 

    Visite guidate a partenza fissa: sabato, domenica e festivi ore 11 e ore 15,30. Il percorso si snoda su quindici sale affrescate e arredate. 

    Informazioni e prenotazioni: Ufficio Turistico IAT n° verde 800 392789, saluzzo@coopculture.it


  • EduCulture Attività Didattiche in Corso:

chiudi

Museo Civico Casa Cavassa

Saluzzo

Coopculture

Orario

Aperto

domenica 5, 12, 19 e 26 febbraio 

 10.30 -12.30 | 14.30 - 17.00

 

martedì, giovedì e venerdì

14.30 - 17.00

sabato, domenica e festivi 

10.30 - 12.30 | 14.30 - 17.00

 

martedì, giovedì, sabato e domenica 

10.00 - 13.00 | 15.00 - 18.00

venerdì

15.00 - 18.00

 

APERTURE STRAORDINARIE
da sabato 29 aprile a domenica 4 giugno 

da giovedì a domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00.

 

Chiuso

Lunedì e Mercoledì

Natale, Capodanno, dal 3 novembre al 6 dicembre e dal 7 gennaio al 28 febbraio.


 

Biglietteria

Ultimo ingresso: 30 minuti prima della chiusura

 

chiudi