Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Saluzzo
    Museo Civico Casa Cavassa

Museo Civico Casa Cavassa

Cuneo - Saluzzo
Musei

 

Casa Cavassa, oggi Museo Civico di Saluzzo, è uno degli edifici-simbolo del rinascimento saluzzese: fu la dimora di Galeazzo Cavassa e del figlio Francesco, membri di una nobile famiglia originaria di Carmagnola. Nel 1464 Galeazzo fu vicario generale del Marchese di Saluzzo, carica ricoperta successivamente anche dal figlio Francesco. A quell’epoca la residenza, frequentata da intellettuali e personaggi di alto rango, fu oggetto di importanti interventi decorativi.

La casa fu trasformata in museo per merito del marchese Emanuele Tapparelli D'Azeglio (1816-1890), che la acquistò nel 1883 e intraprese importanti lavori di recupero. I restauri furono commissionati all'ingegnere torinese Melchiorre Pulciano e al pittore Vittorio Avondo secondo il principio del “completamento in stile”. Il marchese Tapparelli acquisì sul mercato antiquario oggetti e opere databili al XV e XVI secolo, con l'intento di ricreare l'arredo della casa. Nel 1888 D’Azeglio donò l’edificio alla Città di Saluzzo affinché fosse utilizzata “per uso di museo o per feste municipali”.

Nonostante le numerose trasformazioni subite in epoche successive, alcune opere testimoniano ancora il fasto della casa all'inizio del XVI secolo. Tra queste spiccano il portale marmoreo e il portone ligneo (ascrivibili a Matteo Sanmicheli e datati tra il 1518 e il 1528), recanti il motto di famiglia “droit quoi quil soit” (“avanti a qualunque costo” o “giustizia quale che sia”). Oggi il museo si presenta in una sequenza di 15 sale con soffitti lignei dipinti e pareti decorate; l'arredamento è costituito da mobili d'epoca. Di particolare rilevanza sono, nel loggiato, tre finestre bifore in stile tardo gotico e gli affreschi a grisaille con le Imprese di Ercole (opera di Hans Clemer, tra il 1506 e il 1511). All'interno delle sale sono conservati, tra l'altro, la pala d’altare della Madonna della Misericordia, capolavoro di Hans Clemer (1499 c.), e il coro ligneo tardogotico proveniente dalla cappella dei marchionale di Revello (sala V).

 

Casa Cavassa rientra tra le dimore di uomini illustri iscritte all’Associazione Nazionale Case della Memoria

prendi nota!

Museo Civico Casa Cavassa

Clicca sulla matita per prenderne nota nella tua agenda!

link:

Come Arrivare

Saluzzo (CN), Via San Giovanni 5

In auto: Autostrada A6 Torino – Savona, Uscita: Marene
Bus: linea ATI Cuneo-Saluzzo-Torino

Servizi e Accessibilità

visite didattiche singoli
visite didattiche gruppi
visite didattiche scuole
bookshop
sito accessibile

Percorso braille per non vedenti

Il personale del Museo è formato per l’accoglienza di visitatori con disabilità. 

 

 

 

Informazioni e prenotazioni

Ufficio Turistico, IAT  

piazza Risorgimento, 1 - Saluzzo

numero verde 800392789 - saluzzo@coopculture.it

 

 

Info e Prenotazioni

saluzzo@coopculture.it

800 392789 - 0175 41455

Museo Civico Casa Cavassa

Saluzzo

Coopculture

Biglietteria

Tariffe

Intero: € 5.00
€ 6.00 biglietto cumulativo Museo + Torre Civica

Ridotto: € 2.50

over 60

Altre Riduzioni
  • - gruppi organizzati di almeno 10 unità; 

    - scuole
    - persone munite di contromarca dell'ingresso alle Mostre di artigianato e antiquariato Saluzzo Arte; 
    - convenzioni IKEA family;
    - TCI, 
    - FAI, 
    - Selecard, 
    - Fabbrica dei suoni, 
    - Carta dello studente e  Io studio (per giovani tra 18 e 35 anni) 
    - tessera Visit Monviso
    - Card Le Vie del Monviso
    - + Eventi card
    - Pyou Card

Gratuito: giovani fino a 18 anni (con gruppo familiare)
 

Altre condizioni di gratuità
  • - scuole saluzzesi; 
    - diversamente abili; 
    - tesserati ICOM;
    - Abbonamento Musei, Torino + Piemonte card; 
    - studenti in materie artistiche e architettoniche per motivi di studio; 
    - guide turistiche (con tesserino); 
    - accompagnatori disabili; 
    - giornalisti (con tesserino); 
    - amministratori Città di Saluzzo;  
    - dipendenti comunali ; 
    - volontari over 55 (con tesserino)

Cards

Tessera Saluzzo (Biglietto unico per  tutti i siti): € 10.00 valido  per un anno 

 

chiudi

Museo Civico Casa Cavassa

Saluzzo

Coopculture

Prepara la tua visita

Visite Didattiche

Singoli
  • Visite guidate a partenza fissa: sabato, domenica e festivi ore 11 e ore 15,30. Il percorso si snoda su quindici sale affrescate e arredate. 

    Informazioni e prenotazioni: Ufficio Turistico IAT n° verde 800 392789, saluzzo@coopculture.it

     

Gruppi
  • Su prenotazione

    n° verde 800 392789, saluzzo@coopculture.it

Scuole
  • Su prenotazione 

    Visite guidate a partenza fissa: sabato, domenica e festivi ore 11 e ore 15,30. Il percorso si snoda su quindici sale affrescate e arredate. 

    Informazioni e prenotazioni: Ufficio Turistico IAT n° verde 800 392789, saluzzo@coopculture.it


  • Attività Didattiche in Corso:

chiudi

Museo Civico Casa Cavassa

Saluzzo

Coopculture

Orario

Aperto

 10.30 -12.30 | 14.30 - 17.00

 

martedì, giovedì e venerdì

14.30 - 17.00

sabato, domenica e festivi 

10.30 - 12.30 | 14.30 - 17.00

 

martedì, giovedì, sabato e domenica 

10.00 - 13.00 | 15.00 - 18.00

venerdì

15.00 - 18.00

 

Ultimo ingresso: 30 minuti prima della chiusura

 

 

Chiuso

Lunedì e Mercoledì

Natale, Capodanno, dal 3 novembre al 6 dicembre e dal 7 gennaio al 28 febbraio.

 

chiudi