Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • L’Opera dei Pupi
    L’Opera dei Pupi
    Una tradizione in viaggio
    news
  • L’Opera dei Pupi
    L’Opera dei Pupi
    Una tradizione in viaggio
    news
  • L’Opera dei Pupi
    L’Opera dei Pupi
    Una tradizione in viaggio
    news

L’Opera dei Pupi. Una tradizione in viaggio

 

Dal 7 novembre al 3 dicembre 2017 il Palazzo del Quirinale ospita, nella Palazzina Gregoriana, la mostra antologica “L’Opera dei Pupi.

Una tradizione in viaggio”, dedicata al teatro delle marionette siciliane, una delle grandi consuetudini folcloristiche del nostro Paese, giunta a noi attraverso l’esperienza delle famiglie d’arte, a partire dalla prima metà dell’800. L’Opera si è arricchita negli ultimi cinquant’anni grazie al contributo di Mimmo Cuticchio, anch’egli figlio d’arte, che l’ha portata sui palcoscenici di tutto il mondo, coniugando gli spettacoli dei pupi – parte fondante di questa tradizione – con il melodramma, la danza e la musica e dando così vita a un superamento della tradizione che interpreta in chiave di ricerca contemporanea.

Il Teatro dei Pupi, dalla sua fondazione avvenuta il 18 luglio 1973, ha sempre suscitato un vasto interesse, sia come testimonianza storica sia come ricerca teatrale, richiamando ininterrottamente il pubblico locale e i visitatori stranieri, tra cui autorevoli studiosi e uomini di teatro.   
La mostra che il Palazzo del Quirinale dedica a Mimmo Cuticchio e all’Opera dei Pupi è un viaggio dentro cinquanta anni di vita, spettacoli, pupi e testimonianze: un viaggio che prosegue, continuando a suscitare meraviglia nel mondo attraverso generazioni di spettatori.


​MODALITÀ DI PRENOTAZIONE
Dal 7 novembre al 3 dicembre 2017 il Quirinale ospita nella Palazzina Gregoriana la Mostra “L’Opera dei Pupi. Una tradizione in viaggio”.
Giorni di apertura: martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica
Orario: dalle 10.15 alle 15.15

È necessario presentarsi 15 minuti prima dell’orario di inizio della visita.

La mostra è gratuita.

La procedura di prenotazione per l’accesso comporta un costo di € 1,50.

La prenotazione è nominativa, non cedibile e si può effettuare con le seguenti modalità:

  • prenotazione on line / book your visit
  • tramite Call center, tel. 06 39.96.75.57, da lunedì a venerdì 9.00 –13.00 / 14.00 -17.00, sabato 9.00 –14.00, domenica chiuso.
  • presso INFOPOINT, Centro informazioni e prenotazioni (Salita di Montecavallo, 15), il martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 9.00 alle 17.00.


Qualora i dati anagrafici dei nominativi, indicati al momento della prenotazione, non coincidano con i dati risultanti dai documenti, non sarà consentito l’accesso. I minori di 12 anni devono essere accompagnati da un adulto.
La data e l’orario di visita non possono essere modificati e il biglietto non è rimborsabile.
Le visite prenotate potrebbero subire variazioni in occasione di impegni istituzionali. In tal caso sarà possibile effettuare la visita in altra data oppure ottenere il rimborso di quanto versato.
L’accesso alla mostra non comprende la visita al Palazzo del Quirinale.

Ingresso: Via del Quirinale all’altezza di Via della Consulta - 00187 Roma.