Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • CoopCulture ai colloqui internazionali di RavelloLab
    CoopCulture ai colloqui internazionali di RavelloLab
    focus su I Grandi Eventi

CoopCulture ai colloqui internazionali di RavelloLab

 

Dal 19 al 21 ottobre 2017  torna Ravello LAB, il forum europeo su cultura e sviluppo, promosso da Federculture e Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali. La XII edizione si propone come punto avanzato di approfondimento e di elaborazione dei temi relativi alle politiche di sviluppo territoriale centrate sulla valorizzazione del patrimonio culturale e sul sostegno alle industrie creative. 

Nel pomeriggio di giovedì 19 ottobre l’apertura dei Colloqui Internazionali con la presentazione dei lavori e una tavola rotonda dal titolo “Verso l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale”. L’intera giornata di venerdì 20 sarà impegnata, seguendo una formula consolidata, di due tavoli tematici ai quali interverranno esperti, operatori e amministratori italiani ed europei. La sintesi dei lavori sarà restituita sabato 21 ottobre e sarà oggetto di discussione della tavola rotonda, a cui parteciperanno qualificati relatori e, per le conclusioni, il Sottosegretario Mibact On. Antimo Cesaro. In vista dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale (2018), i Colloqui di Ravello si concentreranno in particolare sulle azioni necessarie a favorire modelli di progettazione integrata e partecipata del ‘fare impresa’ nella Cultura.

CoopCulture sarà tra gli animatori del secondo panel “L’impresa culturale tra risultato economico e valore sociale” che prende le mosse dal dibattito aperto dalla Conferenza Nazionale dell’Impresa Culturale (tenutasi a L’Aquila il 5 luglio 2017), dalle recenti innovazioni legislative riguardanti il Terzo settore, e dal disegno di legge, a firma dell’On. Anna Ascani, ‘Disciplina e promozione delle imprese culturali e creative’, approvato dalla Camera dei Deputati il 26 settembre 2017 e ora in esame al Senato. La discussione sul rapporto tra valore economico e valore sociale sarà oggetto di particolare riflessione a Ravello Lab, che tenterà di dare una metodologia di misurazione della ‘reddività sociale’ (accountability) dell’impresa culturale, anche in termini di nuova e qualificata occupazione e di ricadute positive sull’intero sistema economico.