Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Lo strumento de st' Ammore
    Lo strumento de st' Ammore
    la canzone napoletana dal '700 al '900
    Napoli - Grandi Eventi, dal 14/04/17 al 16/04/17
  • Lo strumento de st' Ammore
    Lo strumento de st' Ammore
    la canzone napoletana dal '700 al '900
    Napoli - Grandi Eventi, dal 14/04/17 al 16/04/17

Lo strumento de st' Ammore. la canzone napoletana dal '700 al '900

Napoli
Grandi Eventi

 


Accademia Mandolinistica Napoletana
 

Attraverso le sale del Palazzo Reale uno storico dell'arte narrerà le vicende storiche, le soluzioni architettoniche, gli affreschi, arredi e manifatture che decorano i sontuosi spazi, e tante curiosità sulla vita di corte e dei regnanti. Seguirà poi un concerto unico, suddiviso in due momenti, intervallati dalla lettura di un racconto.
 
Due epoche a confronto il '700 e il '900, con un denominatore comune: la canzone napoletana tra colto e popolare.
 
Nella prima parte si eseguono brani del '700 napoletano con strumenti antichi quali: liuto a penna, mandolino barocco, chitarra barocca e calascione. 
La scelta è indirizzata verso Villanelle ed Arie popolari riscritte ed inserite nelle loro opere da autori celebri del '700 quali: Vinci, Paisiello, Pergolesi...
 
Nella seconda parte brani celebri del '900 - epoca di grande confronto culturale tra i grandi poeti napoletani - eseguiti con strumenti classici: mandolino, mandoloncello e chitarra. 
La scelta qui conduce irrimediabilmente ai grandi autori dei primi del '900: Di Giacomo, Bovio, Murolo...

 

Programma 

O bellissimi Capelli (Andrea Falconieri) 
Bella Porta dei Rubini (Andrea Falconieri) 
O Leggiadri occhi belli (Anonimo) 
Tarantella Calace 
Era de Maggio (Di Giacomo – Costa) 
Mandulinata a Napule (Murolo – Tagliaferri) 
Scetate (Russo – Costa) 
I’ te vurria vasà (Russo – Di Capua) 
Canzone Appassiunata (E. A. Mario) 


Formazione 
Cantante: Valentina Assorto 
Mandolino: Adolfo Tronco 
Mandolino: Massimiliano del Gaudio 
Chitarra: Giuseppe Causa


 
Visite didattiche a cura di CoopCulture 
Perfomance musicale a cura dell'Accademia Mandolinistica Napoletana 

Info e Prenotazioni

prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti disponibili 
848 800 288 dai cellulari e dall'estero 06 3996705

Lo strumento de st' Ammore
la canzone napoletana dal '700 al '900


Napoli

Coopculture

Tariffe

Pacchetto
  • visita didattica e concerto Euro 10,00 + Biglietto d'ingresso al sito Euro 4,00 
    Gratuito per ragazzi minori di 12 anni

chiudi