Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

La voce delle immagini

 

Fino al 13 Gennaio 2013

Da Bruce Nauman a Pierre Huyghe, passando per Mike Kelley, Cindy Sherman, Peter Fischli e David Weiss, Takashi Murakami, Sturtevant, Francesco Vezzoli, Cyprien Gaillard,David Claerbout… l’immagine in movimento è stata presentata in ogni esposizione realizzata da Palazzo Grassi – Punta della Dogana dal 2006, così come in tutte le mostre itineranti della François Pinault Foundation, in particolare «Passage du Temps » a Lille nel 2007, di cui era uno degli assi portanti. Con «La voce delle immagini» Palazzo Grassi accoglie per la prima volta un progetto espositivo interamente dedicato a questa forma di espressione artistica. Al di là del carattere inedito, proporre questa mostra a Venezia, in contemporanea con la 69ma Mostra Internazionale d’Arte cinematografica, vuole anche essere un modo persottolineare la forza del tutto particolare dei legami che uniscono la Serenissima al cinema,contribuendo alla dinamica di un Festival tra i più esigenti e aperti alle cinematografie del mondo, che non trascura le vie più sperimentali. «La voce delle immagini», di cui François Pinault ha affidato la curatela a Carolina Bourgeois, presenta circa trenta opere di 27 artisti della Collezione Pinault, tra film, video e installazioni.