Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Palazzo Altemps
    Conversazioni sulle Rovine
    Palazzo Altemps, dal 08/11/15 al 17/01/16

Conversazioni sulle Rovine

Roma
Lezioni e conferenze

 


Quattro incontri sul significato di “rovina”narrata da grandi intellettuali, registi, poeti, sociologi e musicisti del nostro tempo

Storici, registi, sociologi e musicisti, grandi protagonisti dei giorni nostri si incontrano sul palcoscenico del Teatro Argentina in quattro “Conversazioni sulle Rovine” per accendere una luce potente sul nostro tempo, sul rapporto con le vestigia del passato e del presente, sulle speranze che rafforzano il mondo contemporaneo convinto di attraversare un periodo di decadenza, e sulle paure che animano la vita di tutti i giorni.
Le conversazioni organizzate dal Teatro di Roma – che si terranno la domenica dell’8 e 22 novembre, del 10 e 17 gennaio 2016, programmate alle ore 11 – prendono spunto dalla mostra “La forza delle Rovine” in corso al Museo di Palazzo Altemps fino al 31 gennaio 2016 e promossa, come gli incontri, dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area Archeo¬logica di Roma assieme a Electa.

La mostra nasce da un’idea del professore di archeologia classica Marcello Barbanera che l’ha curata con il direttore del Museo Alessandra Capodiferro, e ha per tema la rappresentazione che le varie epoche hanno prodotto delle Rovine, spaziando dalle arti plastiche e visive, alla filosofia, alla letteratura, alla musica. Le tematiche dell’esposizione offrono materia di dibattito dei quattro incontri al Teatro Argentina: “La rovina della Bellezza – la bellezza delle rovine” (8 novembre), “Caduta e ricostruzione della Polis” (22 novembre), “Rovina e forza della Terra” (10 gennaio), “Il Pensiero in rovina” (17 gennaio). Quattro riflessioni sulle rovine sentinelle del passato, luoghi della memoria, macerie del presente e fonte creativa del futuro.

 

Primo appuntamento domenica 8 novembre 2015
La rovina della Bellezza, la bellezza delle Rovine 
ore 10.00 ingresso in sala | ore 11.00 inizio incontro 


Ne parlano Romeo Castellucci, regista Carmen Pellegrino, scrittrice Gillo Dorfles, filosofo e artista Maamoun Abdulkarim, direttore delle antichità e dei musei della Siria 
Del primo incontro sono protagonisti: Maamoun Abdulkarim, direttore delle antichità in Siria, l’uomo che sta lottando per preservare il patrimonio archeologico e artistico siriano dalle distruzioni del’Is; Romeo Castellucci, regista, fondatore della Socíetas Raffaello Sanzio, Leone d’oro alla carriera alla Biennale Venezia; Carmen Pellegrino, scrittrice, studiosa di luoghi abbandonati siano essi moderni, contemporanei o antichi; Gillo Dorfles, filosofo e artista, personalità tra le più poliedriche e testimone partecipe di un secolo 

 

Domenica 22 novembre 2015

Caduta e ricostruzione della Polis 
ore 10.00 ingresso in sala | ore 11.00 inizio incontro

 

Ne parlano Michele Ainis, giurista e costituzionalista Franco Cardini, storico Nicola Di Battista, architetto, direttore di Domus Enrico Mentana, giornalista, direttore Tg La 7 
Mai come oggi è d’attualità il collasso delle città: antropologico, sociale, civile, culturale, economico e le criticità del loro governo percorrono l’Italia intera. Ne parlano personalità che se ne occupano da diverse discipline: il giurista e costituzionalista Michele Ainis, sui diritti e doveri sul cui rispetto si fondano solidità e stabilità delle comunità degli uomini; lo storico medievalista Franco Cardini, con il suo sguardo acuto e originale; l’architetto e direttore di Domus affronterà l’inadeguatezza e l’affanno che caratterizzano tanto l’urbanistica tanto l’architettura, oggi ma un tempo ambiti privilegiati per definire idee di città; fino all’analisi lucida e pungente di un giornalista come Enrico Mentana sugli ultimi trent’anni di vita politica e sociale italiana. Eppure le città vanno rigenerate, reinventate, ricucite: di esse è necessario aver cura, come organismi viventi. 

 

A gennaio, tra gli altri: Luciano Canfora, filologo e storico, e Jan Fabre, artista e regista teatrale.

 

bookshop
guardaroba
sito accessibile

Le quattro sedi del Museo Nazionale sono accessibili al 100%.
La mobilità interna è garantita da ascensori e da rampe.
Su richiesta sono disponibili sedie a rotelle.
Sono presenti idonei servizi igienici.

 

 

 

Info e Prenotazioni

Le conversazioni sono a ingresso libero con prenotazione a community@teatrodiroma.net

Pagamento del biglietto di ingresso al sito.

 

Conversazioni sulle Rovine


Roma

Coopculture

Biglietteria

Pacchetto
  • Le conversazioni sono a ingresso libero con prenotazione a community@teatrodiroma.net
    Pagamento del biglietto di ingresso al sito 


    Chi è in possesso di un biglietto o di un abbonamento del Teatro di Roma o del pieghevole Conversazioni sulle Rovine, ritirato e timbrato, domenica mattina nel corso delle Conversazioni sulle Rovine al Teatro Argentina, potrà usufruire di uno biglietto speciale per la mostra La forza delle Rovine del costo di 10 euro anziché 13 euro, valido per la sola data di emissione solo per Palazzo Altemps. 
    Il biglietto del Museo Nazionale Romano da diritto ad usufruire in botteghino della riduzione del 20 % circa per tutti gli spettacoli della stagione in corso del Teatro Argentina e del Teatro India. 

chiudi