Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Osservo, compongo e coloro... dal Barocci al mio capolavoro!
    Osservo, compongo e coloro... dal Barocci al mio capolavoro!
    Roma - Laboratori e didattica per famiglie, dal 08/11/15 al 06/01/16

Osservo, compongo e coloro... dal Barocci al mio capolavoro!

Roma
Laboratori e didattica per famiglie

 

 

Per bambini dai 4 ai 6 anni

La mostra Raffaello, Parmigianino, Barocci. Metafore dello sguardo, prende avvio da un confronto a distanza che  due artisti vissuti in epoche  e luoghi diversi,  instaurarono nei confronti di Raffaello  e propone una selezione di disegni, acqueforti e chiariscuri accanto a dipinti e rilievi antichi

 

Dopo una breve visita alla mostra incentrata sull'osservazione di opere selezionate, all'interno dello spazio didattico si fornirà a ciascun bambino la copia del dipinto Riposo durante la fuga in Egitto di Barocci.  

La riproduzione sarà mancante di alcuni particolari, sostituiti da spazi vuoti bianchi, che i bambini potranno riempire scegliendo quelli reputati giusti fra una serie di oggetti disegnati, forniti dall'operatore. Dopo aver colorato gli oggetti a proprio piacimento, incollati nel posto adatto, le scelte effettuate verranno confermate da un percorso finale in mostra.

Per rileggere in maniera semplice, ma suggestiva, il tema del dipinto si proporrà il teatro delle ombre, raccontando la storia della Fuga in Egitto con i suoi antefatti ed il finale (la visita dei magi, la strage degli innocenti, l'apparizione dell'angelo a Giuseppe, la fuga in Egitto, il riposo...) .

I personaggi si muoveranno all'interno del teatrino come sagome dai contorni ben definiti, circondati da una scenografia che evidenzierà i diversi ambienti; l'accompagnamento di suoni e rumori, ottenuti con oggetti di uso quotidiano, renderà ancor più vivace lo spettacolo

Info e Prenotazioni

Visualizza sulla Mappa

www.museicapitolini.org.

Email : roma@coopculture.it

Prenotazione obbligatoria
+39 06.39967800 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

Osservo, compongo e coloro... dal Barocci al mio capolavoro!


Roma

Coopculture

Biglietteria

chiudi