Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • ROVINE
    ROVINE
    La forza delle rovine
    Roma - Mostre, dal 09/10/15 al 31/01/16
  • Palazzo Altemps
    ROVINE
    La forza delle rovine
    Palazzo Altemps, dal 09/10/15 al 31/01/16

ROVINE. La forza delle rovine

Roma
Mostre

 

La forza delle rovine non è la consueta esposizione di bucolici paesaggi pittorici con architetture classiche, sebbene una sezione sia dedicata a essi, il soggetto è piuttosto trattato con una spiccata propensione all'interdisciplinarietà, alla commistione di tematiche e di riflessioni. L'idea centrale della mostra, la rovina per l'appunto, è indagata da diverse angolazioni, interpretata con gli occhi degli antichi, dall'occidente all'estremo oriente, e dai personaggi più diversi: dall'erudito del ‘500, al turista contemporaneo, passando per intellettuali, registi, poeti, sociologi e musicisti.

Tutto il percorso è una meditazione sull’incompletezza, sull’esigenza di conservare la memoria, sull'incapacità dell'uomo contemporaneo di far vivere insieme il passato e il progresso della modernità, ma è anche testimonianza di una fascinazione per le vestigia antiche che resta inalterata nei secoli. Lo stesso Museo di Palazzo Altemps e la sua collezione permanente sono parte integrante di questa riflessione, del viaggio tra i resti del passato e le macerie del presente. Le magnifiche sale museali, comprese quelle recentemente restaurate, ospiteranno più di cento opere di stile, tecniche, cronologie e carattere di gran lunga diversi dai capolavori presenti stabilmente nel museo, creando spesso suggestivi giochi di rimando. Così nella sala di Polifemo lo splendido torso ciclopico introduce il tema del frammento e dell’immagine del corpo maschile nella sua evoluzione. L'ambizione della mostra è creare un connubio virtuoso fra il museo stabile e le opere esposte temporaneamente, in un dialogo in cui l’uno sostiene e valorizza le altre. In questo modo, il museo diventa parte integrante del linguaggio artistico dell'esposizione. 

Con 120 opere provenienti da collezioni pubbliche e private, italiane e straniere, si ricostruisce un ampio discorso sulle rovine: sentinelle del passato, luoghi di memoria, traccia di eventi bellici, ricordo di cataclismi naturali, segno di danni provocati dall’ambiente. Tutto questo diviene monito, ma anche fonte di energia creativa per il futuro. L’esposizione si snoda attraverso tutte le sale del Museo Nazionale Romano a Palazzo Altemps, integrando le opere della collezione permanente, che contribuiscono alla ricchezza della narrazione. 

 

 

link:

laboratori
bookshop
guardaroba
sito accessibile

Le quattro sedi del Museo Nazionale sono accessibili al 100%.
La mobilità interna è garantita da ascensori e da rampe.
Su richiesta sono disponibili sedie a rotelle.
Sono presenti idonei servizi igienici.

 

NEWS

 

  • Prenotazioni dal 1 ottobre al 31 dicembre 2016
    Da lunedì 25 luglio 2016 sarà possibile effettuare prenotazioni per il Colosseo e per tutti i siti e musei della Soprintendenza Archeologica di Roma dal 1 ottobre al 31 dicembre 2016. 

     

Info e Prenotazioni

Note :


CONVERSAZIONI SULLE ROVINE

Quattro incontri sul significato di “rovina” narrata da grandi intellettuali, registi, poeti, sociologi e musicisti del nostro tempo

Storici, registi, sociologi e musicisti, grandi protagonisti dei giorni nostri si incontrano sul palcoscenico del Teatro Argentina in quattro “Conversazioni sulle Rovine” per accendere una luce potente sul nostro tempo, sul rapporto con le vestigia del passato e del presente, sulle speranze che rafforzano il mondo contemporaneo convinto di attraversare un periodo di decadenza, e sulle paure che animano la vita di tutti i giorni.
Le conversazioni organizzate dal Teatro di Roma si terranno la domenica dell’8 e 22 novembre 2015, del 10 e 17 gennaio 2016

Per info e dettagli clicca qui

http://www.coopculture.it/events.cfm?id=396

Gruppi e singoli

+39 06 399 67 700

 

Scuole

+39 06 399 67 200

 

dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
sabato dalle 9.00 alle 14.00

ROVINE
La forza delle rovine


Roma

Coopculture

Biglietteria

Biglietto d'ingresso
  • - Intero € 13
  • - Ridotto € 9.50
Altre Riduzioni
    • cittadini della UE tra i 18 e i 25 anni
    • cittadini di età compresa tra i 18 e i 25 anni della della Comunità Europea in base alla legge 28.09.1999 n. 275, e successive integrazioni tramite lettere ministeriali Austria,Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca,Estonia,Finlandia, Francia, Germaniagrecia,Irlanda,Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Ungheria, Conferderazione Svizzera (Svizzera, Norvegia, Liechtenstein, Islanda)
    • docenti della Comunità Europea con incarico a tempo indeterminato delle scuole statali

     

    Gratuito:

    • cittadini sotto i 18 anni della Comunità Europea ed extracomunitari; 
    • ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese;
    • guide turistiche della Unione Europea nell'esercizio della propria attività professionale;
    • interpreti turistici della Unione Europea nell'esercizio della propria attività professionale;
    • dipendenti del Ministero per i Beni e le Attività Culturali;
    • membri di ICOM (International Council of Museum);
    • membri di ICCROM (International organization for conservation of cultural heritage);
    • gruppi o comitive di studenti delle scuole pubbliche e private della Unione Europea previa prenotazione accompagnati da un insegnante ogni 10 alunni;
    • docenti e studenti delle facoltà di Architettura, Conservazione dei beni culturali, Scienze della formazione e corsi di laurea in Lettere o Materie letterarie con indirizzo archeologico o storico-artistico delle università e delle accademie di belle arti  ed iscritti alle rispettive scuole di perfezionamento, specializzazione e ai dottorandi di ricerca nelle sopraddette discipline di TUTTI i paesi membri dell'Unione Europea. Il biglietto è rilasciato agli studenti mediante esibizione del certificato di iscrizione per l'anno accademico in corso;
    • studenti Socrates ed Erasmus delle suddette discipline
    • docenti di Storia dell'Arte degli Istituti liceali;
    • studenti delle scuole di: Istituto Centrale del Restauro, Opificio delle Pietre Dure, Scuola per il Restauro del Mosaico;
    • dipendenti del Ministero dei Beni Culturali;
    • giornalisti iscritti all'albo nazionale e giornalisti provenienti da qualsiasi altro paese, nell'espletamento delle loro funzioni e previa esibizione di idoneo documento comprovante l'attività professionale svolta;
    • cittadini della Unione Europea portatori di handicap ed un loro familiare o accompagnatore appartenente ai servizi di assistenza socio-sanitaria;
    • operatori delle associazioni di volontariato che svolgono, in base alle convenzioni in essere stipulate con il Ministero, ai sensi dell'art. 112, comma 8, del Codice, attività di promozione e diffusione della conoscenza dei beni culturali

     

    NOTE

    Biglietto combinato Museo Nazionale Romano: Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Crypta Balbi, Terme di Diocleziano _ valido 8 giorni (dal 24 settembre 2015 al 31 gennaio 2016  in concomitanza con le mostre "Henry Moore" alle Terme di Diocleziano e "Rovine" a Palazzo Altemps)

    Include supplemento 2 mostre 

     

Gruppi
  • VISITA GUIDATA PER GRUPPI

    • orario: a scelta 
    • partecipanti: max 25
    • durata: 90 min.
    • costo: € 130.00
    • prenotazione: necessaria, call center +39 06 399 67 450 
Scuole
  • LABORATORIO PER LA SCUOLA SECONDARIA

    Il puzzle della memoria 

    L'attività di laboratori parte dalla riflessione sulle rovine, intese come testimonianza del passato, ma anche come radice culturale da cui attingere linfa vitale per analizzare il presente e ipotizzare un futuro consapevole. 

    I partecipanti lavoreranno ad alcune immagini tratte dalle opere presenti in mostra e, utilizzando la tecnica del "caviardage", metteranno in evidenza alcuni dettagli oscurando il resto. Da qui nasceranno nuove figure, frutto della sensibilità e del vissuto di ciascuno, vere opere individuali che andranno ad integrarsi con l'insieme delle opere esposte. 

    durata: 90 minuti 

    destinatari: studenti della Scuola Secondaria (max 25 pax) 

    costo: € 160,00

    prenotazione obbligatoria al n. +39 06 399 67 200

Visite Didattiche e altri servizi acquistabili
  • LABORATORIO PER ADULTI

    Il puzzle della memoria 

    L'attività di laboratorio, in occasione della mostra, parte dalla riflessione sulle rovine, intese come testimonianza del passato, ma anche come radice culturale da cui attingere linfa vitale per analizzare il presente e ipotizzare un futuro consapevole. 

    I partecipanti lavoreranno ad alcune immagini tratte dalle opere presenti in mostra e, utilizzando la tecnica del "caviardage", metteranno in evidenza alcuni dettagli oscurando il resto. Da qui nasceranno nuove figure, frutto della sensibilità e del vissuto di ciascuno, vere opere individuali che andranno ad integrarsi con l'insieme delle opere esposte. 

    date e ora: 14 novembre, 12 dicembre, 16 gennaio ore 17.00 

    durata: 90 minuti 

    costo: € 10.00 a persona

    prenotazione obbligatoria al n. +39 06 399 67 700

     

    AUDIOGUIDA MUSEO + MOSTRA

    lingua: italiano, inglese
    costo: € 6,00 

chiudi