Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Henry Moore
    Henry Moore
    Roma - Mostre, dal 24/09/15 al 10/01/16
  • Terme di Diocleziano
    Henry Moore
    Terme di Diocleziano, dal 24/09/15 al 10/01/16

Henry Moore

Roma
Mostre

 

A vent’anni dall’ultima mostra italiana dedicata a Henry Moore (1898 – 1986), alle Terme di Diocleziano a Roma viene presentata una monografica sullo scultore inglese con 75 opere tra sculture, disegni, acquerelli e stampe

La rassegna presenta l’intero percorso creativo di Moore, considerato uno dei più importanti scultori del Novecento per l’abilità tecnica e l’inventiva con cui ha saputo coniugare l’astrattismo e la ricerca sulla figura umana. Le sue sculture, anche di dimensioni monumentali, entrano in dialogo con gli spazi scenografici delle Grandi Aule delle Terme di Diocleziano e con la tradizione classica rappresentata nel percorso espositivo del Museo Nazionale Romano. 

La mostra è articolata in 5 aree tematiche.

L’esplorazione del moderno, che mostra il precoce sviluppo di Moore quale erede del primitivismo di artisti come Jacob Epstein e Constantin Brancusi fino al raggiungimento di una crescente astrazione della figura, come accade nell’opera di Picasso e dei Surrealisti; Guerra e Pace, che si focalizza sulla rappresentazione che l’artista dà della sofferenza del periodo bellico e sul suo crescente ruolo pubblico dopo la seconda guerra mondiale; Madre e figlio, uno dei suoi più famosi soggetti, quasi un’ossessione presente lungo tutto l’arco della sua carriera, che – in dialogo con la tradizione romanica – produce immagini di amore materno e protezione; Figura distesa, il motivo chiave ricorrente delle sue sculture, con cui Moore ha esplorato le possibilità formali della figura femminile, resa quasi astratta, in un continuo confronto col paesaggio; Scultura negli spazi pubblici, che comprende opere relative ad alcune delle commissioni pubbliche che lo resero una celebrità internazionale, opere che cercano un dialogo con lo spazio ambientale tendendo alla monumentalità. 

Sessantaquattro delle opere in mostra provengono dalla Tate, che possiede una delle collezioni più ricche e rappresentative al mondo di opere di Henry Moore, selezionate e donate dall’artista stesso. Alcuni prestiti significativi di istituzioni e musei italiani, come la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma e la Collezione Peggy Guggenheim di Venezia, consentono di ripercorrere il forte legame di Moore con il nostro Paese, a partire dalla sua prima, determinante visita nel 1925, passando per la sua partecipazione alla Biennale di Venezia del 1948 fino all’amore che ebbe per tutta la vita per la Toscana. 

laboratori
bookshop
guardaroba
sito accessibile

Le quattro sedi del Museo Nazionale sono accessibili al 100%.
La mobilità interna è garantita da ascensori e da rampe.
Su richiesta sono disponibili sedie a rotelle.
Sono presenti idonei servizi igienici.

 

NEWS

 

  • La festa della musica al Museo Nazionale Romano
    con l’Accademia di Santa Cecilia

    I complessi giovanili dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia celebrano la Festa della Musica del 21 giugno 2016 a Palazzo Altemps e alle Terme di Diocleziano con due esibizioni per il pubblico di questi musei. 
    Alle Terme di Diocleziano, sempre nel pomeriggio Ensemble JuniOrchestra (ottetto misto per archi e fiati) eseguirà invece brani strumentali dalle opere di Henry Purcel: da The Fairy Queen il Prelude, la Entry Dance, e la Chaconne, da Abdelazer il Rondeau; per concludere con la Gavotte, il Menuet e la Bourrèe dalla Suite per orchestra n. 1 in do maggiore BWV 1066 di Johann Sebastian Bach.

  • Michelangelo Pistoletto ritorna alle Terme di Caracalla - dove era già intervenuto nel 2012 con il “Terzo Paradiso”- realizzando “La Mela Reintegrata”. Il progetto, a cura di Achille Bonito Oliva in collaborazione con RAM radioartemobile, è promosso dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma con Electa.  “La Mela Reintegrata” trova qui la sua realizzazione più pura. Attraverso un processo di decantazione in quel sontuoso e oscuro alambicco che sono i sotterranei delle Terme di Caracalla, la mela oramai libera da ogni gesto modernista o contemporaneo rinasce a nuovo simbolo di classicità, che annoda il mito, la religione e la fiaba proiettandosi in scenari futuri, trovando così una sua forma eterna.
  • Apertura prenotazioni siti SAR fino a dicembre 2016

A partire da lunedì 25 luglio 2016 è possibile effettuare le prenotazioni per il periodo fino al 30 dicembre 2016 sia per singoli che per gruppi

 

Info e Prenotazioni

Gruppi e singoli +39 06 399 67 700 | Scuole +39 06 399 67 200

dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
sabato dalle 9.00 alle 14.00

 

Henry Moore


Roma

Coopculture

Biglietteria

Biglietto d'ingresso
  • - Intero € 13
  • - Ridotto € 9.50
Altre Riduzioni
    • cittadini della UE tra i 18 e i 25 anni.
    • cittadini di età compresa tra i 18 e i 25 anni della della Comunità Europea in base alla legge 28.09.1999 n. 275, e successive integrazioni tramite lettere ministeriali Austria,Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca,Estonia,Finlandia, Francia, Germaniagrecia,Irlanda,Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Ungheria, Conferderazione Svizzera (Svizzera, Norvegia, Liechtenstein, Islanda).
    • docenti della Comunità Europea con incarico a tempo indeterminato delle scuole statali.

     

    Gratuito:

    • Cittadini sotto i 18 anni della Comunità Europea ed extracomunitari 
    • Ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese
    • guide turistiche della Unione Europea nell'esercizio della propria attività professionale;
    • interpreti turistici della Unione Europea nell'esercizio della propria attività professionale;
    • dipendenti del Ministero per i Beni e le Attività Culturali;
    • membri di ICOM (International Council of Museum);
    • membri di ICCROM (International organization for conservation of cultural heritage);
    • gruppi o comitive di studenti delle scuole pubbliche e private della Unione Europea previa prenotazione accompagnati da un insegnante ogni 10 alunni;
    • docenti e studenti delle facoltà di Architettura, Conservazione dei beni culturali, Scienze della formazione e corsi di laurea in Lettere o Materie letterarie con indirizzo archeologico o storico-artistico delle università e delle accademie di belle arti  ed iscritti alle rispettive scuole di perfezionamento, specializzazione e ai dottorandi di ricerca nelle sopraddette discipline di TUTTI i paesi membri dell'Unione Europea. Il biglietto è rilasciato agli studenti mediante esibizione del certificato di iscrizione per l'anno accademico in corso;
    • studenti Socrates ed Erasmus delle suddette discipline
    • docenti di Storia dell'Arte degli Istituti liceali;
    • studenti delle scuole di: Istituto Centrale del Restauro, Opificio delle Pietre Dure, Scuola per il Restauro del Mosaico;
    • Dipendenti del Ministero dei Beni Culturali;
    • giornalisti iscritti all'albo nazionale e giornalisti provenienti da qualsiasi altro paese, nell'espletamento delle loro funzioni e previa esibizione di idoneo documento comprovante l'attività professionale svolta;
    • cittadini della Unione Europea portatori di handicap ed un loro familiare o accompagnatore appartenente ai servizi di assistenza socio-sanitaria;
    • operatori delle associazioni di volontariato che svolgono, in base alle convenzioni in essere stipulate con il Ministero, ai sensi dell'art. 112, comma 8, del Codice, attività di promozione e diffusione della conoscenza dei beni culturali

     

    NOTE

    Biglietto combinato Museo Nazionale Romano: Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Crypta Balbi, Terme di Diocleziano _ valido 8 giorni

    Include supplemento 2 mostre 

Altre Riduzioni Biglietto Evento
  •  

     

Pacchetto
  • Audioguida Museo + Mostra

    • lingua: italiano, inglese
    • costo: € 6,00 

     

Gruppi
  • VISITA GUIDATA PER GRUPPI

    • orario: a scelta 
    • lingua: italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco
    • partecipanti: max 30
    • durata: 1h e 15min.
    • costo: € 130.00
    • prenotazione: necessaria, call center +39 06 399 67 450 
Scuole
  • VISITA GUIDATA PER SCUOLE

    • orario: a scelta 
    • lingua: italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco
    • partecipanti: max 30
    • durata: 1h e 15min.
    • costo: € 130.00
    • prenotazione: necessaria, call center +39 06 399 67 200 

     

    VISITA LABORATORIO

    Mezzo pieno o mezzo vuoto? 

    Il laboratorio si articola in vari momenti distinti, ma concatenati tra loro: da Moore scultore a cavallo tra classico e moderno sino alla creazione delle figure distese. 

    In un percorso evolutivo dal figurativo all'astratto, i partecipanti verranno introdotti al nuovo linguaggio dell'artista che rivoluziona il “corpo” dell'opera d'arte. 

    Utilizzando, infatti, il linguaggio del proprio corpo e della propria fisicità si creeranno sculture “viventi” con un nuovo dialogo di pieni e di vuoti. 

    L'attività laboratoriale prevede successivamente la creazione di sculture formate dall'alternanza di pieni e di vuoti, in cui la materia prende vita attraverso miscele di materiali speciali a simulazione del bronzo e del marmo. 

    • destinatari: scuola primaria
    • orario: a scelta 
    • costo: € 160.00
    • prenotazione: obbligatoria, call center +39 06 399 67 200 

     

Visite Didattiche e altri servizi acquistabili
  • VISITA GUIDATA PER SINGOLI

    • orario: domenica ore 11.00
    • lingua: italiano
    • partecipanti: max 30
    • durata: 1h e 15min.
    • costo: € 5.00
    • prenotazione: richiesta, call center +39 06 399 67 700 

     

    Laboratorio famiglie (bambini 6-11 anni)

    A-MOoRE – recycle lab 

    In occasione della mostra su Henry Moore si realizzerà un laboratorio per famiglie che esplorerà le opere dell'artista, toccando alcuni temi a lui cari come la figura femminile, la maternità e le figure distese. Durante la mostra i bambini, con l'aiuto dei genitori, interpreteranno le sculture creando piccole coreografie mediante le posizioni del corpo, rileggendo le opere in una chiave sognante e ludica come in un gioco dei mimi. Durante l’attività laboratoriale, utilizzando colori, colla e oggetti di recupero, si creeranno piccoli oggetti-sculture dalle forme tondeggianti e smussate che acquisteranno così una nuova vita artistica e una nuova funzione. 

    • date: 10 ottobre; 7 novembre, 8 e 26 dicembre, 9 gennaio 2016 
    • ore: 16.30 
    • costo: € 5,50 a bambino 
    • prenotazione obbligatoria

chiudi