Cerca nel sito :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Paolo Gioli - Abuses
    Paolo Gioli - Abuses
    Il corpo delle immagini
    Napoli - Mostre, dal 12/04/14 al 01/06/14
  • Museo Pignatelli Cortes
    Paolo Gioli - Abuses
    Il corpo delle immagini
    Museo Pignatelli Cortes, dal 12/04/14 al 01/06/14

Paolo Gioli - Abuses. Il corpo delle immagini

Napoli
Mostre

 

PAOLO GIOLI 
Abuses. Il corpo delle immagini

 

La mostra “Paolo Gioli- Abuses. Il corpo delle immagini” a cura di Giuliano Sergio, vuole offrire una lettura inedita della sua opera fotografica, attraverso una selezione di oltre un centinaio di immagini che affrontano un tema centrale nella ricerca dell'artista veneto: l’indagine sul corpo e sulla natura morta. L'esposizione illustra come la ricerca dell'autore sulle superfici fotografiche produca una carnalità dell'immagine fatta di innesti, suture e artifici. Per Gioli la fotografia non è documento ma emanazione del corpo, l'artista forza i limiti strutturali dell'immagine, le sue aberrazioni e gli effetti ottici, per utilizzarli come elementi drammatici. La tecnica del foro stenopeico –principio originario della camera oscura che rinuncia all’uso dell’ottica- il montaggio di fotografie e di pellicole trouvée, gli interventi di luce in sede di sviluppo, i trasferimenti della polaroid, gli inserti di stoffa e gli interventi con la pittura, costituiscono una narrazione visiva che trasforma il medium fotografico nell'icona che incarna la seduzione, il desiderio, la sofferenza del corpo. Nelle sale di Villa Pignatelli il pubblico si accosterà alla ricerca dell'autore partendo da una serie di autoritratti che introducono una riflessione sul motivo del volto e della maschera, come opposizione tra identità e simulacro.

link:

sito accessibile

NEWS

  • Ogni prima domenica del mese ingresso gratuito al sito per tutti i visitatori secondo gli orari ordinari di apertura.
  • In occasione dell'inaugurazione della mostra retrospettiva dedicata a Domenico Spinosa, la chiusura settimanale del Museo è spostata da martedì 6 a lunedì 5 dicembre 2016.

 

SUCCEDE AL MUSEO

  • Domenico Spinosa. 100 anni dopo 

Inaugurazione della mostra 

martedì 6 dicembre 2016,  ore 17

In occasione del centenario della nascita dell’artista Domenico Spinosa (Napoli, 1916 - 2007), il Polo museale della Campania e l’Accademia di Belle Arti di Napoli, in collaborazione con il Museo e Real Bosco di Capodimonte, promuovono la retrospettiva Domenico Spinosa. 100 anni dopo, ospitata negli spazi del Museo Pignatelli. 

Il progetto espositivo a cura di Valentina Lanzilli e Aurora Spinosa - patrocinato dall’ Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli - che raccoglie circa 50 opere dagli anni Cinquanta ai primi del Duemila, sarà l'occasione per promuovere un inedito percorso dedicato ad uno tra i maggiori interpreti dell’ Informale in Italia, attraverso i siti museali della città che custodiscono, nelle loro collezioni permanenti, le opere di Spinosa. 

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte, il Museo Novecento a Napoli a Castel Sant’Elmo, la Galleria dell'Accademia di Belle Arti costituiranno  un circuito di luoghi d’arte che si collegano al percorso espositivo del Museo Pignatelli e nei quali si terranno anche cicli di incontri, approfondimenti, laboratori e visite guidate. 

Info e Prenotazioni

848 800288

Paolo Gioli - Abuses
Il corpo delle immagini


Napoli

Coopculture

Tariffe

Biglietto d'ingresso
  • - Intero € 2
  • - Ridotto € 1
Altre Riduzioni
  • Gratuità del biglietto per i cittadini della Unione Europea sotto i 18 e sopra i 65 anni

chiudi