Search in the site :

 

This site uses cookies to improve and develop the service to users and cookie profiling own and third-party for its functionality and to send you advertising and services with your preferences. To learn more about how we use cookies and how you can control, Read our Privacy Policy about cookies.
By closing this banner, scrolling through this page or by clicking any of its elements you consent to the use of cookies. I Agree

  • Il senso di se' al MADRE
    Il senso di se' al MADRE
    MADREscenza
    news
  • Il senso di se' al MADRE
    Il senso di se' al MADRE
    MADREscenza
    news

Il senso di se' al MADRE. MADREscenza

 

[Italian Language]
Il MADRE è lieto di presentare
Il senso di sé tra arte e neuroscienze a cura di Ludovica Lumer 

“Chi siamo e cosa contribuisce a fare di noi ciò che siamo? Proprio come il mondo esterno il senso del sé è una costruzione del nostro cervello. Ciò che chiamiamo sé è il risultato delle nostre interazioni con altri sé e con l’ambiente che ci circonda. Comprendere come il senso di identità emerga, evolva e si esprima nel corso delle nostre vite è essenziale per cercare di capire che tipo di esseri viventi siamo. L’identità si sviluppa incessantemente durante la nostra esistenza” (L.Lumer)

Il senso di sé consiste in sei incontri pubblici con artisti e ricercatori sul tema dell’identità: identità come memoria storica di un popolo, dimensione geopolitica, interazione sociale ed esperienza del sé.

Prossimo appuntamento:

Venerdì 24 maggio ore 18.00 
Ultimo appuntamento di “Il senso di sé” tra arte e neuroscienze a cura di Ludovica Lumer

Incontro con Almagul Menlibayeva e proiezione dell’opera dell’artista: Exodus, 2009

“La mia formazione avviene presso la Scuola Sovietica dell’avanguardia del Futurismo, checombino con un'estetica nomade post-sovietica, del Kazakistan contemporaneo - qualcosa che ho esplorato in questi ultimi anni attraverso il mio lavoro fotografico e video”.
“Io uso specifiche modalità di espressione nell’arte moderna e contemporanea come veicoloper indagare il mio personale atavismo arcaico come un certo antropomorfismo mistico”.
(Almagul Menlibayeva)


Programma:
VENERDI' 1 FEBBRAIO ore 18.00 incontro con Gustavo Pietropolli Charmet,
GIOVEDI' 21 FEBBRAIO ore 18:00 incontro con Ori Gersht
VENERDI' 12 APRILE 
ore 18:00 incontro con Vittorio Gallese
SABATO 13 APRILE  ore 19:00 incontro con Vito Acconci
VENERDI' 26 APRILE ore 18:00 incontro con Semir Zeki
VENERDI' 24 MAGGIO ore 18:00 incontro con Almagul Menlibvayeva


La partecipazione agli incontri è gratuita
Informazioni 081 193 13 016



Laboratori per le Scuole a cura di Ludovica Lumer e Marta Dell' Angelo
I laboratori si terranno alle ore 10.30

Calendari dei laboratori

Venerdì 1 Febbraio - La neurologia Sociale.
Per gli studenti della scuola secondaria di II grado

Giovedì 21 Febbraio - La memoria di cui siamo fatti.
Per gli studenti universitari e dell'accademia di belle arti

Venerdì 12 Aprile - La relazione tra noi e lo spazi che ci circonda.
Per gli studenti della scuola secondaria di I grado


Venerdì 12 Aprile - I neuroni specchio.
Per gli studenti della scuola infanzia e primaria


Venerdì 26 Aprile - La bellezza del cervello.
Per gli studenti della scuola secondaria di I grado


Venerdì 24 Maggio - Costruire un'identità nazionale: il caso dell'Asia Centrale.
Per gli studenti della scuola primaria