Search in the site :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • Giornate Europee del Patrimonio 2015
    Giornate Europee del Patrimonio 2015
    Great Events, from 19/09/15 to 20/09/15

Giornate Europee del Patrimonio 2015

Great Events

 

[Italian Language]

Le iniziative di CoopCulture per le Giornate Europee del Patrimonio 19/20 settembre 2015

 

PIEMONTE

  • Saluzzo

Speciale ingresso ridotto al Museo
19 - 20 settembre 2015

In occasione delle Giornate del Patrimonio  il Comune di Saluzzo aderisce all’iniziativa ''Monviso Unesco: un patrimonio per tutti'' proposta dal Parco del Po e dal Parco Naturale Regionale del Queyras per valorizzare il patrimonio culturale e artistico che caratterizza la Riserva Transfrontaliera della Biosfera del Monviso.
L’ingresso ai Musei sarà a prezzo ridotto per tutti.
L’orario sarà il seguente:
- Casa Pellico, apertura la domenica dalle 15 alle 18
- Antico Palazzo Comunale con Torre Civica e Pinacoteca Matteo Olivero, sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30
- Casa Cavassa e Castiglia, con i due Musei della Memoria Carceraria e della Civiltà Cavalleresca, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Sarà possibile effettuare le visite guidate a partenza fissa alle 11 e alle 16.30 a Casa Cavassa e alla Castiglia, alle 15.30 alla Pinacoteca Matteo Olivero, al costo di 2 euro.

 

Laboratorio "Una scarsella piena di monete"
20 settembre 2015 ore 15,30
Al Museo della Civiltà Cavalleresca in Castiglia, si svolgerà il laboratorio per famiglie “Una Scarsella Piena di Monete”, il sesto appuntamento della stagione con “Avventure nei Musei” a cura di Coopculture. All’interno di alcune sale del Museo della Civiltà Cavalleresca si scoprirà la storia delle monete e al termine della visita i ragazzi avranno la possibilità di “coniare” le proprie monete che potranno portarsi a casa in una scarsella (borsa) anch’essa realizzata nell’attività di laboratorio.
Destinatari: famiglie con bambini dai 6 agli 11 anni
Orario: 15,30
Tariffe: € 3 a bambino

Informazioni e prenotazioni:
Ufficio Turistico IAT in Piazza Risorgimento,1 a Saluzzo
numero verde 800392789
e-mail saluzzo@coopculture.it.

 

Visita guidata "edizione speciale"
20 settembre 2015 ore 15
Visita guidata al centro storico della città di Saluzzo e alla Castiglia in francese: Visite découverte du centre historique de Saluzzo- Saluzzo: 400 ans d'histoire.
Partenza dall’Ufficio Turistico IAT, in piazza Risorgimento, 1.

Destinatari: singoli, gruppi; numero max partecipanti 25
Orario: 15
Tariffe: € 5 a persona, gratuito fino a 12 anni
Informazioni e prenotazioni:
Ufficio Turistico IAT in Piazza Risorgimento,1 a Saluzzo
numero verde 800392789
e-mail saluzzo@coopculture.it.

 

LAZIO

  • Roma

Palazzo Massimo - Convivio e banchetti nell’antica Roma

sabato 19 settembre, ore 15    

Il percorso è finalizzato a conoscere le abitudini alimentari dei Romani e le tradizioni legate al convivio e ai banchetti con una particolare attenzione al periodo imperiale. Attraverso una a selezione di sculture esposte al primo piano del Museo come il superbo Bacco giovane in bronzo, le sfarzose decorazioni delle navi di Nemi o il cosiddetto sarcofago dell'Annona, e di affreschi di residenze in imperiali, come il celeberrimo Triclinio estivo della Villa di Livia a Prima Porta o il Triclinio invernale della Villa della Villa di Giulia si tratterà di approvvigionamento di alimenti in epoca antica, dei pasti collettivi contrassegnati da un carattere di ritualità, dell'arredamento degli ambienti destinati ai pasti, delle stoviglie utilizzate, del personale addetto alla cucina e al servizio, e dei grandi convivi che terminavano con la commisatio e gli apophoreta, di cene sfarzose e ricette raccontate nelle pagine di antichi scrittori. Saranno sfatati anche alcuni luoghi comuni legati all'alimentazione dei ceti meno abbienti, al cibo da "strada", e di fantasiose preparazioni servite a tavola. 

Terme di Diocleziano - Alimenta. Il sapore della storia 

sabato 19 settembre, ore 17

La visita si propone di approfondire alcuni aspetti dell’approvvigionamento alimentare della città antica basato su una perfetta organizzazione statale capace di fronteggiare il fabbisogno di circa un milione di abitanti. Oggi rimangono diverse tracce archeologiche (area del Testaccio) che completano le notizie che traiamo dalle fonti storiografiche ed epigrafiche. Il commento delle epigrafi, onorarie o funerarie, di alcuni addetti ai lavori ci consente di capire non solo “chi” (nel senso dei professionisti dei vari settori alimentari), ma anche “dove” (mappa dei grandi magazzini urbani e delle vie del commercio alimentare) si svolgevano i traffici legati all'alimentazione. Il primo momento di visita racconterà alcune “storie”; il secondo momento è dedicato alla praefectura annonae, l’organo statale garante dell’afflusso costante di prodotti alimentari dalle province e di tutto quello che concerne l’aspetto politico e amministrativo; il terzo riguarda la geografia urbana dei grandi Horrea: la presenza di magazzini capaci di accumulare ingenti scorte era, infatti, della stessa vitale importanza del garantirne un afflusso costante. 

Crypta Balbi A Pranzo con Apicio

domenica 20 settembre, ore 10

In uno spazio appositamente allestito, si affronta il tema dell’alimentazione romana. L’operatore didattico approfondirà la visita ricorrendo all’ausilio di alimenti e delle varie forme di vasellame usato per la cucina. La tavola sarà apparecchiata con varie ciotole e piatti contenenti: legumi, frutta secca, vari tipi di farine, alici ma anche vino e miele. Con questi materiali i partecipanti entreranno così in contatto con la vita quotidiana degli antichi romani, approfondendo gli aspetti legati all'ars culinaria e sperimentando due ricette di Apicio: il budino di farro e il vino speziato. La seconda parte dell’attività prevede la visita ad alcune sezioni del museo legate alla vita quotidiana. 

 

Palazzo Altemps - Non di solo pane 

Domenica 20 settembre, ore 12 

La visita s’incentra sull’importanza data da sempre dal mondo antico alla sacralità del cibo. Tra le sale seicentesche del museo si potranno ammirare statue di divinità che sono il simbolo di questa sacralità: l’Atena Algardi offrirà la possibilità di parlare del dono dell’ulivo fatto alla città di Atene, mentre il Dioniso Ludovisi di come gli uomini hanno imparato a coltivare la vite e a ricavarne la preziosa bevanda del vino. Allo stesso modo anche la statua di Demetra sarà spunto per il racconto del suo mito e della coltivazione del grano. Il filo del discorso trova poi conclusione nel significato che questi alimenti hanno mantenuto nel Cristianesimo 

 

Biglietti ingresso:  intero € 7,00 – ridotto € 3,50 biglietto combinato palazzo massimo, palazzo altemps, crypta balbi, terme di diocleziano _ valido 3 giorni

Partecipazione gratuita alle visite e ai laboratori.

Prenotazione, fino ad esaurimento posti, il giorno stesso della visita presso le biglietteria dei rispettivi siti. 

 

Palazzo Altemps e Terme di Diocleziano aperti dalle ore 20 alle ore 24 al costo di € 1,00

 

  • Tivoli

Villa Adriana - Cena Imperiale

Domenica 20 settembre, ore 11

Una passeggiata nella splendida Villa Adriana conversando di cibo nell'antichità. Un viaggio alla scoperta della cucina antica attraverso i luoghi della Villa dedicati ai banchetti. Il racconto delle passioni alimentari di Adriano offre lo spunto per un viaggio nel tempo attraverso le rotte commerciali di approvvigionamento degli alimenti e la loro presentazione a tavola. La visita sarà supportata dall’uso di immagini raffiguranti pitture e mosaici di banchetti, luoghi e utensili del mangiare.

Biglietto di ingresso: € 8,00

Biglietto evento: € 5,00

 

 

CAMPANIA

  • Napoli

Museo Archeologico Nazionale di Napoli - Dimmi cosa mangi(avano)                                                                                                                                                          19 settembre 2015, ore 11

Laboratorio didattico sull’alimentazione in età romana confrontata con le abitudini alimentari contemporanee. Si utilizzano commestibili e riproduzioni di oggetti da mensa antichi.
L’attività si conclude con la visita alle collezioni di suppellettili e agli affreschi con nature morte.

Prenotazione obbligatoria tel. 848800288


Biglietto di ingreso  € 13 (ingresso € 8 e supplemento obbligatorio mostra € 5)

Partecipazione gratuita al laboratorio.

 

MADRE

19 - 20 settembre

Il Madre aderisce alla 32° edizione delle Giornate Europee del Patrimonio istituendo un biglietto di ingresso simbolico a 1.00 € durante il weekend di sabato 19 e domenica 20 settembre.

E' previsto, inoltre, il consueto programma di visite didattiche e performative: Un Sabato al museo e Museo_in_azione:

 

Un sabato al Museo - Visite didattiche gratuite per adulti

Assistiti da un operatore didattico, i visitatori potranno esplorare e verificare temi, posizioni e linguaggi della contemporaneità. Il contesto museale si trasforma in ambiente incoraggiante e coinvolgente per sperimentare una partecipazione attiva del pubblico alla vita del museo.
Un viaggio alla scoperta delle mostre e delle collezioni in progress del museo Madre.
partecipazione gratuita fino ad esaurimento posti
prenotazione consigliata
ingresso al museo a pagamento

quando: 19 settembre alle ore 11.00 e alle ore 17.00
partecipazione gratuita fino ad esaurimento posti
prenotazione consigliata al num. 081 193 13 016
 

MUSEO_IN_AZIONE - Visite performative gratuite per adulti

Le visite Museo_in_Azione sono dedicate a quei visitatori che desiderano vivere un’esperienza di visita performativa. Lungo il percorso espositivo saranno infatti proposte attività performative ispirate alle opere evidenziate nel corso della visita.
Un approccio nuovo alle opere, per trasformare la visita alle collezioni e alle mostre del museo in una esperienza ‘’dal vivo’’.

quando: domenica 20 settembre alle ore 11.00 e alle ore 17.00
partecipazione gratuita fino ad esaurimento posti
prenotazione consigliata al num. 081 193 13 016

 

links:

Giornate Europee del Patrimonio 2015

Coopculture

Prices

close