Search in the site :

 

This site uses cookies to improve and develop the service to users and cookie profiling own and third-party for its functionality and to send you advertising and services with your preferences. To learn more about how we use cookies and how you can control, Read our Privacy Policy about cookies.
By closing this banner, scrolling through this page or by clicking any of its elements you consent to the use of cookies. I Agree

  • RIVOLUZIONE AUGUSTO
    RIVOLUZIONE AUGUSTO
    L’imperatore che riscrisse il tempo e la città
    Roma - Exhibitions, from 16/12/14 to 02/06/15
  • Palazzo Massimo
    RIVOLUZIONE AUGUSTO
    L’imperatore che riscrisse il tempo e la città
    Palazzo Massimo, from 16/12/14 to 02/06/15

RIVOLUZIONE AUGUSTO. L’imperatore che riscrisse il tempo e la città

Roma
Exhibitions

 

[Italian Language]

E’ la mostra a chiusura del ricco programma di interventi legati alla ricorrenza del Bimillenario augusteo promosso dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma.

Il Museo Nazionale Romano in Palazzo Massimo porta il suo contributo alle celebrazioni con una rassegna che scaturisce dalle celebri opere legate alla figura di Augusto appartenenti alla collezione del museo stesso: prime fra tutte la famosa statua dell’imperatore in veste di pontefice massimo e le lastre del calendario prenestino, di età augustea.

Era il pontefice massimo la figura preposta alla gestione del calendario, di cui il museo conserva le lastre dei Fasti Antiates e dei Fasti Praenestini, i calendari che segnavano il tempo prima e dopo la riforma di Giulio Cesare del 46 a.C.

Augusto, proprio perché ricoprì anche la carica di pontefice, poté modificare l’organizzazione del tempo nella capitale, e quindi nell’impero, introducendo delle festività in onore del principe e della domus Augusta. Una vera e propria rivoluzione che mutò l’ordine del tempo.

Augusto con il calendario amplia e riorganizza anche il tessuto urbano di Roma istituendo 14 regiones, all’interno delle quali vi sono 265 vici che gestiscono il nuovo culto dei Lares Augusti, figure protettrici della casa dell’imperatore.

Per una visione più completa della lettura dei calendari, ai Fasti Praenestini sono stati affiancati i Fasti Amiternini che riguardano mesi non compresi nei primi e i Fasti Albenses, che rappresentano una novità assoluta, perché scoperti di recente e qui esposti per la prima volta. Come appare evidente dai loro nomi, i tre calendari in mostra appartengono a province romane, a riprova dell’adeguamento della riforma augustea in tutto l’impero.

La mostra si arricchisce di una serie di strumenti multimediali che integrano la lettura delle opere esposte con l’approfondendo della figura rivoluzionaria di Augusto.

Per comprendere i legami del princeps con la famiglia Giulio-Claudia è stato creato uno strumento originale: l’Hyper-biografia. Grazie all’uso di una grande postazione digitale sarà possibile avviare un’esperienza che riesca a comunicare – utilizzando lo spazio tridimensionale e la scansione del tempo – le vite e le relazioni politiche e familiari dei personaggi storici in maniera nuova, dinamica e semplice. Il sistema sarà fruibile dal pubblico, che potrà interagire attraverso i gesti con le figure dell’albero genealogico del primo imperatore di Roma. Il percorso culmina in una visione aerea di Roma che mostra il grandioso progetto urbanistico ed edilizio di Augusto, di cui ancora oggi restano consistenti testimonianze.

links:

bookshop
locker room
accessible site

NEWS

From July 6th, every Thursday until September 28th, the Terme di Diocleziano, Palazzo Massimo and Palazzo Altemps will observe an extension time of 3 hours, until 11.00pm with ordinary ticket according to the valid tariffs

Info and booking

Monday to Friday from 9.00 am to 1.00 pm and from 2.00 pm to 5.00 pm
Saturday from 9.00 am to 2.00 pm
+39 06 39967700

RIVOLUZIONE AUGUSTO
L’imperatore che riscrisse il tempo e la città


Roma

Coopculture

Ticket Office

close