Search in the site :

 

Questo sito utilizza i Cookies Tecnici per migliorare e sviluppare il servizio per gli utenti e cookie di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più su come utilizziamo i cookies e come si possono controllare, leggi la nostra Privacy Policy/Dichiarazione sui Cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

  • The Baths of Diocletian
    Non - infinito, infinito
    The Baths of Diocletian, from 27/03/13 to 30/06/13

Non - infinito, infinito

Roma
Exhibitions

 

[Italian Language]
Le monumentali e antiche aule delle Terme di Diocleziano accolgono la mostra di due artisti contemporanei: lo scultore Paolo Delle Monache e il regista Benoit Felici. Non-finito, Infinito il titolo dell’evento, promosso dalla Soprintendenza Speciale per i BeniArcheologici di Roma in collaborazione con Electa e con il sostegno dello Studio Copernico di Milano. 


Tema delle opere dei due autori è il frammento, l’incompiuto e la città. 


I bronzi di Paolo Delle Monache rappresentano i luoghi del proprio vissuto e del suo immaginario. Negli ultimi lavori, come Serendipity o Archeologia di un istante, una piccola figura umana è circondata e inserita all’interno di un paesaggio urbano dalla forma di colonna o di semisfera. Quelle forme sono una secrezione di ricordi ed evocano l’habitat delle conchiglie. Sono l’origine e l’identità che i piccoli ospiti stratificano intorno a sé trasformandole nella testimonianza del proprio vissuto. Il film Unfinished Italy di Benoit Felici mostra un paesaggio devastato da architetture incompiute, da dighe senz’acqua e da rovine nate rovine. Nella mostra cinema e scultura, i mezzi utilizzati dagli autori, si incontrano nel video L’esperienza del non-finito diventando contenuto e contenitore l’uno dell’altro: frammenti di Unfinished Italy proiettati sulle sculture creano intorno a loro caleidoscopi di forme. Lo spazio-tempo filmico si sovrappone a quello delle presenze di bronzo, creando sconfinamenti di immagini e di ombre, di nuvole che si rincorrono su forme immobili che a loro volta entrano nel film con la loro ombra. 

L’allestimento della mostra, curato da Maurizio di Puolo e Anna Ranghi dello Studio Metaimago di Roma, si snoda nelle grandi aule delle Terme di Diocleziano: la X e la XI. Queste, oltre ad essere museo di se stesse, conservano reperti di notevole valore storico. In particolare nell’aula X, sono esposte due tombe a camera ricavate all’interno di un grosso nucleo di tufo. I due sepolcri facevano parte di una vasta area di necropoli che si sviluppò lungo la Via Portuense dalla fine del I sec. d.C. fino al III sec. e oltre: rappresentano idealmente l’inizio e la conclusione della mostra Non-finito, Infinito e di un cerchio di storia che dal reperto approda all’incompiuto della contemporaneità.
bookshop
locker room
accessible site

NEWS

  • Opening of reservations for SAR sites until December 2016

From Monday, July 25, it will be possible to book for groups and individuals until the 30th of December 2016.

Non - infinito, infinito


Roma

Coopculture

Ticket Office

Admission ticket
  • - Full € 10
  • - Reduced € 6.50
Other Reduced
  • - citizens aged between 18 and 25 years old of the European Union under the law 28.09.1999 n. 275, and subsequent amendments through ministerial letters.?Austria,Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca,Estonia,Finlandia, Francia, Germaniagrecia,Irlanda,Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Ungheria, Conferderazione Svizzera (Svizzera, Norvegia, Liechtenstein, Islanda).

    - European Union state teachers; 

close